L’ex arbitro Marelli: “Pasqua insufficiente, manca un rigore al Cagliari”

16.09.2019 17:28 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
L’ex arbitro Marelli: “Pasqua insufficiente, manca un rigore al Cagliari”

Attraverso il suo noto blog in cui analizza gli episodi arbitrali delle giornate di Serie A, l’ex arbitro Luca Marelli ha fatto il punto sull’arbitraggio di Pasqua, il fischietto protagonista di Parma-Cagliari ieri. L’ex arbitro ha analizzato tutti gli episodi controversi della gara, dal mancato rigore concesso per mani di Klavan, al gol annullato a Joao Pedro, fino ad un insospettabile rigore per il Cagliari, di cui poche sono le immagini trasmesse in tv. “Ieri Pasqua mi è piaciuto pochissimo, in particolare l’ho trovato in enorme difficoltà atletica come se non fosse del tutto “a posto” fisicamente. Manca un calcio di rigore al Cagliari per fallo di mano di Kulusevski dopo un calcio di punizione; riguardo il rigore tolto dal VAR avrò rivisto l’episodio una trentina di volte e, nonostante ciò, non ho alcuna certezza in merito: non so se Klavan abbia o meno toccato il pallone con il braccio destro, ma se l’avesse fatto Pasqua avrebbe dovuto assegnare il rigore.” Secondo l’ex arbitro è stato giusto annullare il gol a Joao Pedro anche se a quel punto il recupero sarebbe dovuto passare dai dodici minuti concessi ai quindici per le perdite di tempo. Insomma, non una grande domenica per Pasqua.