Il ritorno al Picco, tre anni dopo: allora fu festa, ora è speranza

24.02.2021 11:26 di Donatella Todisco   Vedi letture
Il ritorno al Picco, tre anni dopo: allora fu festa, ora è speranza
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dalla festa alla speranza: lo stadio Alberto Picco, casa dello Spezia, non smette di raccogliere significati importanti per il Parma e la sua gente. Non è, quello ligure, un campo banale: nel 2018 fu il teatro dei festeggiamenti di un'auspicata - ma per certi versi inaspettata - promozione diretta in Serie A. Molti ricorderanno ancora il 2-2 tra Frosinone e Foggia che spalancò le porte verso la promozione dei gialloblù. Adesso, invece, è il turno della speranza: in classifica i liguri sono lontani, ma i tre punti stavolta vorrebbero significare voglia di non mollare fino alla fine per la salvezza. Ovvero mostrare dei timidi ma efficaci segnali di risveglio. E vita. La speranza è l'ultima a morire ma a La Spezia qualcosa deve cambiare.