Gervinho one man show, ottimo Hernani. Le pagelle di ParmaLive.com

17.08.2019 20:20 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Gervinho one man show, ottimo Hernani. Le pagelle di ParmaLive.com

Sepe 6 - Inoperoso per gran parte del match, viene spiazzato da Aramu dal dischetto.

Laurini 6,5 - Propositivo, specie nella prima parte di gara, è sempre un’ottima opzione per Kulusevski in sovrapposizione. Attento anche in difesa.

Iacoponi 6,5 - Trova il gol con un bello stacco aereo sugli sviluppi di un corner. Attento in marcatura su Capelli e Bocalon.

Bruno Alves 6 - Fa il suo lavoro non concedendo spazi agli attaccanti del Venezia ma non è preciso come al solito in fase di uscita.

Gagliolo 6 - Pasticcia un po’ in occasione del calcio di rigore che sembra comunque molto generoso. Nella sua zona agisce Zuculini e soprattutto Aramu che lo impegna in più occasioni. Dall’82’ Dermaku sv - Ultimi dieci minuti per assaggiare il prato del “Tardini”.

Hernani 6,5 - Uno dei migliori. Si interscambia spesso con Brugman in cabina di regia dando sfoggio di tutta la sua tecnica. Bene anche da mezzala negli inserimenti. Dal 67’ Grassi 6 - Poco meno di mezz’ora di ordinaria amministrazione.

Brugman 6 - Sicuramente meglio rispetto all’amichevole con la Samp, non interpreta male il ruolo di mezzala che ricopre in certe fasi del match. Molto preciso dalla bandierina, dove mette il pallone in testa a Iacoponi. Cala nella ripresa.

Barillà 6.5 - Sempre ottimo Barillà, che ara in maniera infaticabile la fascia. Sempre puntuale nel proporsi, è la vera cerniera del centrocampo.

Kulusevski 6,5 - Talento cristallino. Fa ammattire il povero Felicioli che non riesce mai a capire le sue giocate. Interessante anche la sua posizione a “galleggiare” fra centrocampo e attacco. Potrebbe essere qualcosa in più di un a semplice alternativa.

Inglese 6,5 - Sempre ottimo nel lavoro spalle alla porta, l’assist a Gervinho è da far studiare ai piccoli centravanti. Peccato per l’errore dal dischetto nel finale, dopo che aveva sfiorato il gol a più riprese.

Gervinho 7,5 - Non poteva che essere lui il primo marcatore crociato della stagione. Dimostra di essere già in gran forma con qualche sfuriata delle sue ed è freddo davanti a Lezzerini. Il secondo gol poi è un autentico capolavoro. Dal 76’ Karamoh 6,5 - Ultimo quarto d’ora per mettere minuti nelle gambe. Molto bravo a guadagnarsi il rigore poi sbagliato da Inglese.