Fiorentina, Iachini: "Difficile pensare al calcio, ma ci adegueremo alle decisioni"

08.04.2020 13:04 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Fiorentina, Iachini: "Difficile pensare al calcio, ma ci adegueremo alle decisioni"

Intervenuto sulle colonne della Gazzetta dello Sport, l'allenatore della Fiorentina Beppe Iachini ha parlato di come sta vivendo questo difficile momento: "Sarà impossibile dimenticare i camion dell’esercito che portano via le bare da Bergamo e da altre città della Lombardia. Famiglie straziate dal dolore senza nemmeno poter dare un saluto ai loro cari. Credo che questo sia il momento più duro per chi non ha vissuto l’ultima guerra. All’inizio ho avuto paura. Ero molto preoccupato. Questo è un virus nuovo, nessuno lo conosce. Per fortuna, Vlahovic, Cutrone e Pezzella non hanno avuto bisogno di un ricovero ospedaliero. Ora finalmente sono tutti e tre negativi. La priorità è la salute. Muoiono ancora tante persone, è difficile pensare al calcio. La decisione spetta alle figure competenti e noi ci adegueremo. Dal primo allenamento serviranno almeno 3-4 settimane prima di tornare in campo.”