Dicembre, un mese ostico tra big e scontri-salvezza

30.11.2020 14:14 di Donatella Todisco   Vedi letture
Dicembre, un mese ostico tra big e scontri-salvezza

In attesa dell’importante sfida salvezza di questa sera al Ferraris Genoa-Parma, il Parma dovrà già pensare  alle partite del mese di dicembre. Sarà un mese abbastanza impegnativo per la squadra di Liverani che è ancora alla ricerca di una reale identità, dopo i cambiamenti dell’estate 2020. Il primo avversario del mese di dicembre è il Benevento di Filippo Inzaghi. Gli emiliani ospiteranno i giallorossi al Tardini domenica 6 dicembre. I campani sono quindicesimi in classifica con 10 punti, con un bottino di 3 vittorie, 1 pareggio e 5 sconfitte. I ragazzi di Inzaghi sono reduci dalla brillante prestazione sul rettangolo Ciro Vigorito con la Juventus di Andrea Pirlo: i campani hanno impattato 1-1 coi bianconeri. Precisamente una settimana dopo, domenica 13 dicembre alle ore 20:45, la formazione emiliana sarà impegnata a San Siro con la capolista Milan. I ragazzi di Pioli hanno collezionato ben 23 punti e hanno il secondo miglior attacco (21 gol all'attivo) e la terza migliore difesa del torneo, dopo Juventus e Verona. Mercoledì 16 dicembre il Parma ospiterà il Cagliari: i sardi sono undicesimi in graduatoria con 11 punti. Nella tredicesima giornata di campionato, sabato 19 dicembre, il Parma ospiterà la Juventus. I bianconeri hanno avuto delle difficoltà in campionato e non hanno ancora trovato una buona quadratura. Pur essendo una partita di importanza storica, sarà un match dall’esito incerto. Il tour de force dei gialloblù, nel mese di dicembre, si concluderà martedì 22 dicembre, prima della sosta per le vacanze di Natale, a Crotone. Il gruppo di Liverani sarà impegnato all’Ezio Scida alle ore 18:30. La compagine calabrese è ultima in classifica con soli 2 punti. Sarà un’importante occasione da non lasciarsi sfuggire per conquistare punti in ottica salvezza.