Crespo: "Al Tardini segnai alla Juve da posizione impossibile. Federico Chiesa ha lo stesso egoismo del mio amico Enrico"

25.09.2021 11:39 di Vito Aulenti Twitter:    vedi letture
Crespo: "Al Tardini segnai alla Juve da posizione impossibile. Federico Chiesa ha lo stesso egoismo del mio amico Enrico"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

In una intervista concessa a Sportweek, l'ex attaccante gialloblù Hernan Crespo ha sottolineato come nel calcio siano più importanti i giocatori della tattica: "Se io sbagliavo un gol davanti alla porta e la mia squadra non vinceva, non era mica colpa della tattica: era Crespo che aveva fallito un'occasione e la squadra non aveva vinto. E allo stesso modo, se la buttavo dentro magari da posizione impossibile come mi è capitato al Tardini nel 2000 contro la Juve, il gol l'avevo fatto io, mica i moduli, le sovrapposizioni o le diagonali. I giocatori della Juve? Mi incuriosisce Chiesa: ha la stessa velocità di suo padre Enrico, mio amico e compagno di gioie ai tempi del Parma. Ha lo stesso egoismo, che per un attaccante è fondamentale. Deve imparare ad essere più efficace".