Bologna, Fenucci: "Difficile pianificare in questo clima. No polemiche inutili"

29.03.2020 22:08 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Bologna, Fenucci: "Difficile pianificare in questo clima. No polemiche inutili"

Intervenuto ai microfoni di Radio Rai, l'amministratore delegato del Bologna Claudio Fenucci ha parlato della difficile situazione attualmente vissuta dal calcio italiano: "In questo periodo di totale incertezza è difficile pianificare, anche perché l'attenzione va sulla questione sanitaria. In Lega discutiamo ogni giorno su vari scenari, analizzando il rischio economico in caso di sospensione temporanea o chiusura totale. Oggi parlare di campionati e format non è consono, è troppo presto. Inutile fare polemiche inutili. In questo contesto c'è il dovere di dialogare con tutti, i calciatori si renderanno conto delle implicazioni economiche causate dalla sospensione o dal fermo definitivo: dovremo parlare con loro, con i broadcaster che sono i nostri principali clienti e con le istituzioni sportive. Ci sono ripercussioni possibili sulla prossima stagione e bisogna tenere conto di tutte le parti in causa". Sull'aspetto economico della crisi: "Non chiederemo provvedimenti di natura economica ma regolamentare. Servirà il supporto governativo, perché il calcio rappresenta con il suo indotto un 1% del Pil e potrà essere un veicolo forte per la ripresa dell’economia a livello locale e nazionale: sul tema stadi servono investimenti infrastrutturali e una legislazione più semplice, oppure incentivi come in altri Paesi europei".