Corriere dello Sport su Verona-Juve: "Roba da Pazzini"

09.02.2020 08:58 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
Corriere dello Sport su Verona-Juve: "Roba da Pazzini"

L'illusione di Cristiano Ronaldo, la concretezza di Fabio Borini e Giampaolo Pazzini. Hellas Verona-Juventus, risultato finale 2-1, è stata una partita tirata e alla fine spettacolare per quanto s'è visto nel finale. Al punto da far titolare al Corriere dello Sport in apertura "Roba da Pazzini", perché è proprio dell'attaccante scaligero - che entra e segna su rigore - la rete che vale i tre punti per Juric e la sua banda. Un k.o. clamoroso per i bianconeri, che ora rischiano di essere ragigunti in vetta dall'Inter.

Che derby - Per l'Inter l'occasione è ghiottissima, ma di certo non sarà facile conquistare i tre punti nel derby contro il Milan in programma per stasera. "Inter all'attacco, guarda che derby", titola sotto l'apertura il Corriere dello Sport, che si sofferma sulla vetrina del Meazza: Conte vuole la vittoria per agganciare i bianconeri, mentre Pioli - che recupera Ibra - non vuole perdere il treno per l'Europa.

Vola l'Atalanta - Ad aprire il sabato di Serie A un altro big match, quello tra Fiorentina e Atalanta al Franchi, e anche in questo caso le emozioni non sono mancate. "Chiesa c'è, la Dea di più", titola il Corriere dello Sport, ponendo l'accento sul successo orobico che vale il quarto posto in solitaria in classifica. I ragazzi di Gasperini sono stati bravi a sfruttare il passo falso della Roma con il Bologna, mentre ai viola non è bastato il ritorno al gol di Federico Chiesa, che è valso solo l'illusione del primo tempo.

Roma in crisi? - Ad aprire questo turno di Serie A è stata la Roma, che venerdì sera è andato k.o. all'Olimpico contro il Bologna. Per i giallorossi potrebbe essere nata una crisi, per il Corriere dello Sport non c'è bisogno neanche del condizionale. "La Roma all'ultimo veleno", il titolo del quotidiano romano che fa un viaggio nei problemi giallorossi, dai punti di riferimento che mancano fino a qualche scelta sbagliata e dissidio interno.