Lauria: "Mi piace giocare dietro le punte. L'entusiasmo dei tifosi motivo d'orgoglio e responsabilità"

08.08.2015 13:01 di Michele Bugari Twitter:    Vedi letture
Francesco Delendati/ParmaLive
Francesco Delendati/ParmaLive

Presentato questa mattina insieme a Luca Cacioli, anche il nuovo attaccante del Parma Fabio Lauria ha parlato ai giornalisti del suo profilo e della prossima stagione: “Il mio ideale di giocatore è Messi, mi piace giocare dietro la punta e ultimamente ho scoperto di saper fare anche i gol e quindi va bene così. In carriera ho iniziato come esterno del 4-4-2, poi ho giocato da centrocampista, anche davanti alla difesa. Il mio ruolo ideale però è trequartista o esterno destro d’attacco, ma mi adatto a diversi ruoli. Venire a Parma è una sensazione bellissima, per noi meno giovani è anche un premio alla nostra carriera come ha detto Luca. Ora però viene il bello e puntiamo a vincere questo campionato, anche se non sarà facile. Vedere a Parma un entusiasmo del genere è un motivo d'orgoglio, sappiamo che abbiamo una responsabilità enorme. Nei due anni di D ho visto un cambiamento enorme, molti giocatori sono scesi dalla Lega Pro Seconda Divisione dopo la sua soppressione. Un mese fa ho sentito da Galassi di questo interessamento, avevo altre richieste ma la mia priorità è stata sempre questa. Non sono stato decisivo per l’arrivo di Giorgino ma ne ho parlato bene alla società”.