Buffon: "Chi gioca a Parma deve conoscere la storia del club. Mi hanno dato fastidio due cose"

22.06.2021 21:25 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
Buffon: "Chi gioca a Parma deve conoscere la storia del club. Mi hanno dato fastidio due cose"
TUTTOmercatoWEB.com

Nell'ultima parte della conferenza stampa tenuta questa sera al Tardini, Gianluigi Buffon ha parlato anche della gloriosa storia ducale e di quanto sia importante che a conoscerla siano innanzitutto coloro che indossano la maglia crociata: "Ho sentito per curiosità la presentazione di Maresca in cui diceva che voleva giocatori convinti di rimanere a Parma. Nella mia testa questa cosa mi ha dato fastidio, perché significa che molti non sanno cos'è il Parma e la sua storia, non sanno che il Parma è il 16esimo club in Europa in quanto a trofei e il quarto in Italia. Questo valore va fatto emergere, questa storia è abbastanza vicina e anche i giocatori che ci sono ora devono sapere dove vengono. Per sentirsi coinvolti va conosciuta la storia, altrimenti si fa fatica a poter dare il meglio. Le nuove generazioni non mi hanno visto giocare a Parma? Ho fatto questa scelta anche perché pure loro potessero dire che Buffon ha giocato nella loro squadra del cuore, è una cosa molto forte per me. Ma di motivazioni ce ne sono tantissime: me ne viene in mente una mentre parlavo con mia moglie. Il fatto che i miei figli non mi conoscano nel Parma e sappiamo poco o nulla di quanto ha rappresentato per me, mi disturbava. E' un patrimonio che come padre devo dare ai miei figli. Ho detto a mio figlio che tornavo a Parma e lui mi ha chiesto 'ma come vai a Parma?' Lì ho pensato che dovevo tornare, per farglielo capire. Anche che mia moglie non mi avesse mai visto a Parma ha influito, volevo farglielo vedere".