Verso Parma-Brescia: emergenza in attacco per i crociati

18.12.2019 20:45 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Verso Parma-Brescia: emergenza in attacco per i crociati

Inusualmente la giornata di Serie A si è aperta questa sera con l’anticipo fra Juventus e Sampdoria, e che si chiuderà domenica sera con Sassuolo-Napoli. Domenica pomeriggio toccherà anche al Parma tornare in campo, contro il Brescia, che a sua volta scenderà in campo questa sera contro il Sassuolo, per recuperare la settimana giornata, rinviata per la scomparsa del patron neroverde Squinzi. Andiamo a vedere le novità emerse negli ultimi allenamenti odierni, con le possibili scelte dei due tecnici:

LE ULTIME DA PARMA - Quando l’infermeria crociata sembrava in procinto di svuotarsi, ecco gli infortuni tornano a mietere vittime. Contro il Napoli si è fermato anche Cornelius, ultimo di una lunga lista che ha preso di mira i crociati sin dagli albori della stagione. Contro i bresciani, in serie positiva dal ritorno in panchina di Corini, la formazione che scenderà in campo non sarà molto distante da quella scesa in campo dal ventesimo del primo tempo contro il Napoli. Davanti a Sepe, confermata la linea a quattro formata da Darmian, Iacoponi, Bruno Alves e Gagliolo, sempre fra i migliori nelle ultime uscite. A centrocampo buone chance di conferma per Brugman in regia dopo la grande gara contro il Napoli, così come verranno confermati sia Hernani (in netta crescita), che Barillà. Davanti, gli uomini sono contati: Gervinho e Sprocati sugli esterni, con Kulusevski falso nueve.

LE ULTIME DA BRESCIA - Come detto, il Brescia sarà in campo fra pochi minuti per il recupero della settimana giornata contro il Sassuolo. Difficile dunque ipotizzare l’undici di Corini, che comunque non dovrebbe discostarsi di molto da quello in campo questa sera. Non dovrebbe recuperare Joronen dall’infortunio, con Alfonso che dovrebbe riconfermarsi in porta. La difesa dovrebbe vedere il rientro di Cistana al fianco di Chancellor, con Sabelli e Martella sulle fasce. A centrocampo Bisoli e Tonali sono certi di una maglia da titolare, mentre Ndoj, non al meglio, potrebbe riposare con Romulo pronto a sostituirlo. Come trequartista Spalek è certo di giocare, così come non ci dovrebbero essere dubbi per la coppia di centravanti: fuori Donnarumma, dentro Torregrossa e Balotelli.