Davanti frenano quasi tutte, il Parma accorcia la classifica: due settimane per capire le ambizioni dei crociati

14.02.2022 18:36 di Gian Maria Tosi   vedi letture
Davanti frenano quasi tutte, il Parma accorcia la classifica: due settimane per capire le ambizioni dei crociati
© foto di ParmaCalcio1913

Il Parma torna a vincere, lo fa in casa riuscendo a regolare il Pordenone con un secco 4-1, nonostante il primo tempo si sia chiuso tutt'altro che positivamente, con i friulani in vantaggio.I crociati tornano a fare tre punti in un turno che vede una frenata generale nel campionato cadetto, complici i cinque pareggi. In particolare, tra le dieci squadre che precedono il Parma, solo tre hanno fatto bottino pieno: si tratta di Monza, Cremonese e Perugia, che si sono imposte, con passivi importanti, su SPAL, Cittadella e Frosinone, due delle principali rivali dei ducali in chiave playoff. Frenata generale in testa, pareggiano Lecce e Benevento nello scontro diretto, così come il Pisa, che ha raccolto solo tre punti nelle ultime quattro gare, il Brescia e l'Ascoli. Portatosi a 28 punti, il Parma si trova quindi alla luce della nuova classifica a 6 punti tondi dall'ottava posizione, ultima utile per un posto agli spareggi. Sono 9 le lunghezze da Frosinone e Benevento, 10 quelle dal Monza. Quarto e terzo posto, utili per evitare il primo turno dei playoff, sono rispettivamente a 12 e 13 punti, così come la seconda posizione.

Il distacco dal Lecce primo è invece di 14 punti. Numeri importanti, soprattutto quelli delle prime, difficilmente recuperabili se non vincendo tutte le restanti o quasi. Ma resta che il Parma abbia fatto un piccolo scatto in avanti, specie verso l'ottavo posto. Domani c'è la prova del nove a Cremona, in casa della squadra più in forma del campionato, poi toccherà a Ternana, Pisa e SPAL prima della fine del mese. Ad inizio marzo la classifica dirà di più sulle ambizioni dei crociati.