PL - Melli: "I playoff non sono cosi lontani, ma bisogna iniziare a correre"

27.01.2022 14:31 di Donatella Todisco   vedi letture
 PL  -  Melli: "I playoff non sono cosi lontani, ma bisogna iniziare a correre"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Ex attaccante classe 1969, Alessandro Melli prova a fare il punto della situazione in casa Parma, in vista della sfida contro il Crotone. Un appuntamento da non sbagliare per gli uomini di Iachini: non solo per coltivare speranze playoff concretamente, ma anche per evitare rovinose cadute verso il basso, date le ridotte distanze dall'Alessandria. 

Il Parma ancora non decolla malgrado la cura Iachini:
"Ci si aspettava forse a questo punto di essere un po' più avanti. Non so quanto questa situazione dipenda dalla sosta causata dal Covid o non so da cosa. Nulla è ancora perso, però bisogna cominciare a riprendere il cammino e andare forte, se si vuole arrivare almeno a disputare i playoff".

Cosa ti aspetti ancora dal mercato? Cosa potrebbe servire? 
"In questa squadra serve tanto, non solo uno o due giocatori. La sensazione è che occorra tanto più o meno in tutte le zone del campo. L'unico reparto tranquillo e affidabile è quello del portiere. Nelle altre zone del campo ci sarebbe da metter le mani, poi io non so se questo sarà possibile perché poi ci sono delle esigenze di mercato e economiche. E' una squadra che va sicuramente migliorata ovunque".

Che gara sarà quella col Crotone? 
"Sicuramente una gara che il Parma dovrà impostare per vincere. Il Crotone, come è noto, ultimamente, dopo un periodo molto difficile, ha fatto qualche risultato positivo ed è normale che sia con il morale più alto di noi. Le nostre qualità devono venir fuori, se vogliamo cominciare a camminare per poter, più avanti, con qualche innesto giusto, puntare ai playoff".

Che differenze ci sono tra il tuo Parma e quello attuale?
"Ci sono differenze immense. Li paragonerei ad un'ottima cioccolata e una cioccolata scadente. Non saprei onestamente, non sono bravo nelle differenze".

Che ricordo hai di Tanzi?
"Ho un ricordo della persona e della famiglia molto bello. E' stata una persona gentile, educata: non l'ho mai visto o sentito andare fuori con i modi o toni. Personalmente ho un ricordo meraviglioso". 

Ascoli a +9 per l'ultimo posto utile in ottica playoff. Missione impossibile?
"Assolutamente. Ci sono ancora tutte le possibilità per recuperare. C'è ancora tanta strada: si deve ancora disputare il girone di ritorno. Niente è precluso ma occorre iniziare a correre. La sensazione è quella che il Parma stia zoppicando. Se si riesce a far un buon mercato e arrivano un po' di risultati che facciano rialzare il morale, i playoff non sono poi così lontani".

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA