PL - Cannata: "Il Parma ha fatto una stagione deludente. Krause? Generoso ma poco lungimirante"

06.05.2022 14:45 di Donatella Todisco   vedi letture
PL - Cannata: "Il Parma ha fatto una stagione deludente. Krause? Generoso ma poco lungimirante"

Noto come uno delle bandiere del Parma, Enrico Cannata, è stato un ex giocatore ducale ai tempi della Serie C1: l'ex centrocampista ha disputato le stagioni 1981-1982 e 1982-1983, collezionando 51 presenze e 16 gol. In seguito ha vissuto l'esperienza come tecnico per ventiquattro anni nella città emiliana. Ai microfoni di ParmaLive.com, Cannata ha così analizzato quanto vissuto dal Parma e dai suoi tifosi nella stagione 2021/22, che si conclude oggi: "Il Parma ha fatto una stagione ondivaga. Per certi versi deludente rispetto alle aspettative; al contempo, però, ha trovato dei giocatori veramente interessanti come Vazquez, Bernabé e il grande ritorno di Buffon. Penso, comunque, che prevalentemente sia stata una stagione deludente. I ragazzi si sono riscattati un po' nel segmento finale di questo campionato. E c'è da dire che durante alcune partite non sono stati fortunati".

Cosa non ha funzionato a suo parere?
"All'inizio il Parma ha fatto fatica a calarsi nella mentalità di Serie B: questa è una cosa che può capitare. Il gruppo è riuscito a trovare le proprie certezze e la propria dimensione soltanto ai due terzi del campionato".

Da chi o cosa si dovrebbe ripartire?
"Occorrerebbe ripartire dal presidente Krause che ha già investito molti soldi. Non penso che il presidente voglia perderli. Penso che la prima persona da cui ripartire sia proprio lui, che vuole fortemente tornare in A. Magari sarebbe opportuno affiancargli qualche collaboratore che conosca bene la realtà della Serie B".

E' giusto dare ancora fiducia e tempo a Iachini? O meglio voltare pagina? Si è fatto anche il nome di Zanetti ultimamente...
"I momenti iniziali durante i quali si inizia a strutturare una squadra sono molto delicati. E' da sottolineare questo aspetto: Iachini è un allenatore che ha più vinto che perso in Serie B. Posso dire che determinate scelte dipendono dal presidente e da dirigenti, è importante che conoscano bene il campionato di B e facciano le cose per bene".

Una riflessione sul presidente Krause...
"Krause ha molto entusiasmo e molta passione. Lui è molto generoso però poco lungimirante. Dovrebbe circondarsi di persone competenti che conoscano bene la Serie B".

Cosa ne pensa dei giovani del vivaio del Parma, come Turk, Sits e Circati?
"Io ho allenato il papà di Circati. Auguro a Circati ogni bene possibile. La sua famiglia è composta da brave persone. Io spero che lui diventi un bravo giocatore e che riesca a fare una grande carriera. Turk ha fatto la sua parte quando ha giocato. Per i portieri, in particolar modo, basta non fare delle gaffes e non si sbaglia mai".

Arrivano squadre importanti dalla A: che campionato di Serie B si aspetta il prossimo anno?
"Il campionato di Serie B è sempre lo stesso. E' un campionato molto difficile. Molte delle squadre che stanno lottando quest'anno ci saranno anche l'anno prossimo; qualcuna arriverà dalla Serie A. Il campionato di Serie B è duro, quindi prepariamoci".

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA