Brunetta sparge fiducia e ottimismo in un momento chiave: la promozione passerà anche dai suoi piedi

10.10.2021 21:20 di Vito Aulenti Twitter:    vedi letture
Brunetta sparge fiducia e ottimismo in un momento chiave: la promozione passerà anche dai suoi piedi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

"Sappiamo che abbiamo l’obiettivo di tornare in Serie A. Adesso arriva la partita contro il Monza, una squadra forte e un rivale difficile. Speriamo di vincere e che sia il punto di partenza". A spargere un po' di fiducia e ottimismo a sette giorni dalla super sfida coi brianzoli è stato Juan Francisco Brunetta, senz'altro uno dei più positivi in questo inizio di stagione del Parma. Il duttile giocatore argentino, intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, ha mostrato lucidità e idee chiare, sottolineando come tra i problemi della squadra non vi sia il soffrire le pressioni: secondo Brunetta, invece, gli aspetti su cui il Parma dovrebbe lavorare di più sarebbero quelli relativi all'equilibrio, alla fase difensiva e alla concentrazione, fattori che sin qui hanno inciso in negativo sul campionato della formazione ducale. 

Il Pianista, nel corso della chiacchiarata con la nostra redazione, ha invece avuto parole d'elogio per l'attacco crociato: in realtà, a mio modo di vedere, anche sulla fluidità della manovra offensiva e sulla concretezza sotto porta bisognerebbe lavorare tanto: del resto, con la qualità e le potenzialità dei giocatori a disposizione di Maresca, è lecito aspettarsi molto di più. Anche dallo stesso Brunetta, personalmente, mi aspetterei qualcosina in più, sebbene, come detto in precedenza, in questi primi due mesi è stato uno dei crociati col rendimento migliore. Mi ha colpito in tempi non sospetti, sorprendendomi in positivo già nei pochissimi minuti avuti a disposizione nella scorsa stagione, ma credo che con un pizzico di convinzione in più possa diventare ancora più importante per la squadra. In particolare, mi aspetto maggiore continuità e cinismo da lui: nelle prime gare è stato spesso e volentieri decisivo; se dovesse riuscire ad esserlo con ancora più frequenza, potrebbe davvero diventare uno dei giocatori simbolo di questo Parma. La promozione dei gialloblù passa anche dai suoi piedi.