*Rewind Parma 2016* - Il clamoroso dietrofront di Sansone

31.12.2016 21:27 di Nico D'Agostino  articolo letto 629 volte
*Rewind Parma 2016* - Il clamoroso dietrofront di Sansone

Sembrava davvero tutto fatto, tanto che anche i maggiori esperti di mercato avevano dato l'affare come chiuso, ma evidentemente così non era. Si perché nonostante le indiscrezioni della Gazzetta dello Sport, di Pedullà, Teleducato, Sportitalia, ecc., Gianluca Sansone, grande obiettivo per l'attacco crociato, a Parma non arriverà mai. Il giocatore, reduce da un weekend di profonde riflessioni, aveva davanti a sé due opzioni: la Serie B con l'Avellino e una Lega Pro d'alto profilo con la squadra crociata, la quale, al di là della sua attuale categoria d'appartenenza, era in grado sempre di ingolosire qualunque giocatore, e non solo per blasone e prestigio, ma anche per le sue ambizioni future di A. Invece, in un blitz fulminante, il Novara si è fatto sentire, proprio mentre il sì ai ducali sembrava dietro l'angolo e ha letteralmente portato via il giocatore ad Apolloni, quando tutti a Collecchio si erano abituati all'idea di dare il benvenuto a breve al nuovo compagno. I motivi del dietrofront del giocatore sembrano essere legati alla categoria: a 29 anni Sansone ha pesato bene l'offerta del Parma e l'avrebbe preferita a quella dell'Avellino, ma non a quelle di una società ambiziosa come il Novara.