*Rewind Parma 2016* - 24/01: Altovicentino-Parma 1-2, Corapi e Baraye spengono i veneti

25.12.2016 09:26 di Nico D'Agostino  articolo letto 332 volte
© foto di Giovanni Padovani
*Rewind Parma 2016* - 24/01: Altovicentino-Parma 1-2, Corapi e Baraye spengono i veneti

Parte aggressiva la squadra di casa ma il Parma risponde subito e serve il genio di Corapi per sbloccare la sfida: ancora una volta su punizione, il numero 4 crociato si inventa una traiettoria straordinaria che sorprende Abibi e gonfia la rete alla sua sinistra. Passano dieci minuti e il Parma scappa via: il merito è di Melandri, il gol del solito Baraye. Il Micio vola via sulla fascia mancina e mette in mezzo un pallone che il senegalese deve solo spingere in porta. L'Altovicentino appare rassegnato e il Parma pronto ad approfittare di ogni errore avversario ma la gara si riapre quando Cacioli stende in area Falconieri, con Vigile che comanda giustamente la massima punizione. Peluso dal dischetto non sbaglia e fa 1-2: è il primo gol subito nel 2016 per Zommers che non corre altri pericoli fino al 90°. 

CLASSIFICA alla 23a Giornata
Parma 59, Altovicentino 49, Forlì 48, San Marino 42, Delta Rovigo 39, Ribelle 38, Imolese 36, Sammaurese 34, Correggese, Legnago 33, Lentigione 32, Virtus Castelfranco 30, ArzignanoChiampo 29, Ravenna 27, Mezzolara 24, Villafranca Veronese 21, Romagna Centro 20, Fortis Juventus, Clodiense 11, Bellaria 9.

Gigi Apolloni nel post match: "Il Parma ha vinto, ma il nostro percorso continua. Siamo felici, i ragazzi sono stati bravissimi: hanno interpretato bene la gara, anche se abbiamo sofferto. E' stata una prestazione di squadra. Pur non essendo stati belli in alcuni momenti, siamo stati efficaci. Abbiamo avuto la capacità di soffrire e di calarci in una realtà fatta di legnate e rincorse. Questa è una prova di maturità importantissima, ma il percorso è ancora lungo".

Neanche l'Altovicentino riesce a frenare la corsa del Parma, che vola a +10 in classifica e si avvicina tantissimo alla promozione in Lega Pro, quando al termine del campionato mancano quattro mesi e quindici sfide ma 10 vittorie in 12 gare in trasferta parlano davvero chiaro.