Parma-Roma, tre i tecnici che si sono seduti su entrambe le panchine

09.03.2021 22:01 di Rocco Azzali   Vedi letture
Parma-Roma, tre i tecnici che si sono seduti su entrambe le panchine
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Anche se per pochi mesi nella loro storia Parma e Roma hanno visto avvicendarsi sulle rispettive panchine 3 allenatori che hanno guidato entrambe le formazioni.

Prandelli firmò con i giallorossi nel giugno del 2004, al termine di due indimenticabili stagioni al comando dei crociati, ma purtroppo un paio di mesi dopo essersi insediato nella capitale è costretto a lasciare l’incarico a causa della tragica malattia che colpì la moglie Manuela.

Breve ma intensa fu l’esperienza di Claudio Ranieri a Parma, arrivato nel febbraio del 2007 per salvare la squadra che navigava in pessime acque in seguito alla gestione Pioli e che lasciò, ad impresa compiuta, senza rinnovare il progetto nell’estate dello stesso anno. Romano e romanista accetta per ben due volte a stagione in corso l’offerta propostagli al fine di risollevare le sorti dei giallorossi: prima prende il posto di Spalletti e resta per un anno e mezzo alla guida (2/09/2009-20/02/2011), poi, in tempi più recenti, viene chiamato dalla dirigenza Pallotta in seguito all’esonero di Di Francesco e traghetta la squadra per i tre mesi che la separavano al termine del campionato 2018/2019; il testimone passerà poi all’attuale Fonseca.

Ricordi agrodolci si hanno in Emilia dei 4 mesi di gestione Zdenek Zeman: chiamato a succedere Arrigo Sacchi eredita una situazione di complicata gestione ed il 31/10/1987 viene esonerato, in favore di Giampiero Vitali. Anche per il tecnico boemo doppia esperienza nella capitale: la prima per due stagioni, dal ’97 al ’99, prima dell’era Capello, poi riceve l’incarico di guidare la Roma nell’annata 2012/2013, ma viene sollevato a febbraio e sostituito dal vice Andreazzoli.