Udinese, cena indigesta per Gotti: pagati a caro prezzo i festeggiamenti

09.03.2021 22:28 di Rocco Azzali   Vedi letture
Udinese, cena indigesta per Gotti: pagati a caro prezzo i festeggiamenti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Sarà stato per l'entusiasmo post vittoria contro il Sassuolo che il tecnico dell'Udinese Luca Gotti, vecchia conoscenza del Parma ai tempi vice di Donadoni, ha accettato un invito a cena a casa di amici sabato sera, in seguito alla partita della Dacia Arena. Era stato anche chiamato per l'occasione un rinomato chef a domicilio per servire i 7 commensali per l'esattezza, 8 con l'allenatore, contravvenendo alle normative anti-Covid che anche i cittadini di Udine sono tenuti a rispettare, essendo la città friulana in piena zona arancione. Le forze dell'ordine, allertate dai condomini del palazzo, hanno atteso lo svolgersi della rimpatriata, e attorno alla mezzanotte, quando gli invitati si accingevano a rincasare, sono intervenuti chiedendo loro i documenti di riconoscimento e comminando sanzioni da 400€ ai trasgressori. Nessun provvedimento preso dalla società del patron Pozzo che ha ritenuto il fatto estraneo alla vita professionale di Gotti. Un extra che è andato al di là di una cospicua mancia per la bella serata trascorsa in compagnia.