Lo sceicco Mansour vicino all'acquisto del Palermo, ma Baldini detta le condizioni per restare

15.06.2022 16:16 di Rocco Azzali   vedi letture
Lo sceicco Mansour vicino all'acquisto del Palermo, ma Baldini detta le condizioni per restare
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Così come detto negli scorsi giorni, il Palermo, fresco di promozione in Serie B dopo la vittoria della finale playoff nel doppio confronto con il Padova, è pronto a passare in mani straniere.

LEGGI QUI: Serie B sempre più straniera, per il Palermo è duello Mansour-Pallotta

Stando a quanto riportato da MilanoFinanza, la società del presidente Mirri firmerà l'accordo con il City Football Group, la holding inglese cui fa capo lo sceicco Mansour, proprietario del Manchester City. La cessione della maggioranza delle quote porterà nelle casse del club una cifra attorno ai 10 milioni di euro, per una percentuale vicina all'80%.

LEGGI ANCHE: L'ex Parma Brunori esploso a Palermo, l'agente: "L'algoritmo certe cose non le scopre"

L'ingresso in società del nuovo gruppo azionario, potrebbe però portare con sè qualche cambiamento ed alcune novità anche nell'organigramma dirigenziale che l'attuale tecnico Silvio Baldini, protagonista della risalita in cadetteria dei siciliani e fresco di rinnovo automatico per il risultato conseguito, non pare pronto ad abbracciare. Al Tgr Sicilia l'allenatore ex Parma, infatti, ha posto come condizione imprescindibile per restare alla guida della formazione rosanero la permanenza del direttore sportivo Castagnini, che nelle prossime ore conoscerà quelle che saranno le decisioni della nuova proprietà.