Sticchi Damiani: "Avevamo già l'accordo per proseguire con Liverani, poi ci sono stati dei tentennamenti"

25.08.2020 13:46 di Lorenzo Corradi   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Sticchi Damiani: "Avevamo già l'accordo per proseguire con Liverani, poi ci sono stati dei tentennamenti"

A margine della presentazione del nuovo allenatore del Lecce, Eugenio Corini, è intervenuto anche il presidente dei salentini Sticchi Damiani per spiegare ciò che è successo con Liverani, prossimo allenatore crociato: "Nonostante altre squadre di A, lui voleva continuare a lavorare con noi. Il giorno dopo, l’allenatore ci confermò il tutto. Riferimmo all’allenatore che sarebbe stata necessaria una conferma anche da parte della nuova conduzione tecnica diretta da Corvino. Pantaleo ci disse che si poteva continuare a lavorare con lui. Corvino e l’agente si accordarono per una nuova proposta triennale con cifre maggiori. Da lì abbiamo iniziato a lavorare, strutturare ed organizzare tutto. Abbiamo lavorato nella quotidianità più assoluta anche perché l’accordo era stato ormai trovato. Le notizie che venivano da altrove raccontavano qualcosa di diverso. Ho ricevuto la telefonata dalla quale capivo che il mister stava venendo meno agli accordi. Io e Corvino abbiamo capito che non sarebbe potuto andare oltre quindi abbiamo deciso di stoppare il valzer. Nel vecchio contratto con Liverani erano previste delle penali. Era un contratto firmato prima del Covid. Nel nuovo contratto le penali erano state levate. Rispetto ai contatti col Parma, sarà il nostro Direttore a trattare”