LIVE! Pecchia: "Rientra solo Tutino. I rigori? L'importante è prenderli e segnarli"

07.10.2022 13:05 di Alessandro Tedeschi Twitter:    vedi letture
LIVE! Pecchia: "Rientra solo Tutino. I rigori? L'importante è prenderli e segnarli"
TUTTOmercatoWEB.com

13.10 - Termina qui la conferenza stampa, grazie per averci seguito.

Charpentier come sta?
"Sta lavorando sulla sua condizione, ha avuto mesi di inattività che pesano. E' con la squadra da dieci giorni. Sta con il gruppo, è con noi".

Nelle ultime formazioni sta giocando gran parte di chi c'era già lo scorso anno:
"Non ci sono stati stravolgimenti dal mercato. Vedo un gruppo compatto che lavora sulla sua base, non c'è un Parma dei vecchi o dei nuovi, c'è un gruppo solo che sta creando un'identità precisa. Estevez e Hainaut hanno avuto un buon impatto, ora stiamo recuperando Charpentier. In questi momenti con defezioni devono venire fuori quelli che sono rimasti un po' ai margini". 

Quando potremo vedere una squadra che riesce ad esprimere il suo gioco al meglio?
"Non posso dare una percentuale. Ci sono momenti diversi nel corso della stagione: dobbiamo insistere e continuare a lavorare in questa direzione. Serve continuità, siamo stati sempre ad alto livello sotto il profilo dell'atteggiamento, poi possiamo essere calati a livello di prestazione tecnica, ma ci possono essere tante attenuanti o giustificazioni. Ma quello che mi preme di più è l'atteggiamento e la voglia di sacrificarsi, dove non siamo mai mancati". 

Primo rigore Tutino, secondo Man. Scelta dei giocatori?
"Intanto è importante trovare i rigori, entrare in area e cercare di mettere sotto pressione l'avversario. Il primo rigore è stata una giocata molto bella, e questa è la mia preoccupazione. Poi bisogna segnarli: chi li segna per me non ha nessuna distinzione".

Con tre punti si potrebbe agganciare la vetta:
"La classifica ha poco senso, così come ne avrà poco fra dieci partite. Comincerà ad averlo nella seconda parte del campionato, dove rispecchierà i valori del campionato. Noi dobbiamo pensare a costruire i nostri valori nel nostro percorso di crescita".

Che partita si aspetta?
"Sicuramente molto impegnativa dal punto di vista fisico, era caratterizzante l'anno scorso il Pisa, lo sarà anche quest'anno. Dovremo essere bravi noi nei duelli, vincere le seconde palle e avere un grande atteggiamento per poi andare subito verticali. Il nostro pressing dovrà essere efficace, poi servirà trovare soluzioni diverse per vincere le seconde palle. L'importante è avere le idee chiare su come affrontare le gare e come proporci in campo. Dobbiamo costruire in un percorso lungo".

Come sta Benedyczak?
"Benek sta bene, ma già da qualche settimana, qualche giorno dopo la sosta. E' un'opzione, quando è entrato lo ha fatto molto bene. Sicuramente sarà della partita, poi vedremo se dall'inizio o a gara in corso".

Oltre 600 tifosi al seguito:
"E' una gran bella cosa aver tante persone al seguito fuori casa al sabato pomeriggio. Dobbiamo continuare a spingere questa voglia del pubblico e farlo con prestazioni, trascinando la nostra gente. Bello, bello avere il nostro pubblico e domani ci sarà un ambiente importante".

Report sugli infortunati, recupera qualcuno?
"Gennaro Tutino è stato fermo qualche giorno ma sarà con noi, poi per il resto la situazione è abbastanza chiara. Ci sarà una gestione delle risorse un po' più ampia, questo è l'aspetto positivo in questo momento: quando ci sono degli assenti, tra infortuni e squalifiche, tutto il gruppo deve essere pronto ad affrontare le partite".

Vista la partita con il Frosinone, si può dire che questo Parma bada alla sostanza?
"Quella con il Frosinone ho visto una squadra concreta, che ha affrontato una gara in maniera diversa da quello che eravamo soliti fare, ma ad Ascoli e con la Ternana ho visto una squadra di qualità. Il nostro cammino passa da queste partite, dove ci sono partite più maschie e dove riesci ad essere qualitativamente diverso, ma abbiamo dimostrato di poter fare entrambe le cose".

12.45 - Prende la parola il tecnico crociato: "Troveremo un bell'ambiente, vivo e con entusiasmo, perché al di là della partenza un po' complicata, ma solo per i risultati, alle spalle hanno stagioni di livello, soprattutto quella dell'anno scorso. L'allenatore è artefice di un grande lavoro negli ultimi 5 anni, troveremo un ambiente molto vivo e bello per tutti noi, perché la squadra ha dimostrato che in questi ambienti riusciamo a fare le nostre cose con il piglio giusto".

12.20 - Dopo le due vittorie consecutive contro Ascoli e Frosinone il Parma va alla ricerca del terzo successo consecutivo, e lo farà domani in quel di Pisa. Tra pochi minuti, alle 12.45, mister Pecchia presenterà la sfida ai toscani dalla sala stampa di Collecchio. Come sempre potrete seguire LIVE! le parole del tecnico crociato, grazie alla nostra diretta testuale. Appuntamento tra pochi minuti, qui su ParmaLive.com.

Leggi tutte le ultime novità sul Parma su Twitter! Diventa Follower
VUOI COLLABORARE CON PARMALIVE.COM? SCRIVICI!
Segui tutte le news di ParmaLive.com su Facebook: cllicca "Mi Piace"!
Tutte le novità del nostro sito sono anche su Instagram: seguici!