Kulusevski disegna calcio, ottimo ingresso di Siligardi. Le pagelle di ParmaLive.com

25.07.2020 20:00 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Kulusevski disegna calcio, ottimo ingresso di Siligardi. Le pagelle di ParmaLive.com

Sepe 6 - Con una leggerezza in fase d’impostazione rimette in partita il Brescia. Si riscatta parando su Aye lanciato a rete e bloccando bene gli angoli in forcing finale dei lombardi. In precedenza con un lancio al bacio aveva mandato Kulusevski in porta.

Laurini 6.5 - Una buona gara del francese, che ancora una volta si dimostra essere una validissima alternativa. Marca bene Spalek che non trova guizzi e anche in fase offensiva si fa sentire. Dal 69’ Pezzella 6 - Entra bene in gara, dopo l’ottima partita contro il Napoli. Propositivo, accompagna la manovra e batte la rimessa che porta all’1-2.

Iacoponi 5.5 - Una gara attenta fino al minuto 68, dove buca clamorosamente un’imbucata di Torregrossa e manda Aye solo contro Sepe. Per fortuna il francese si fa ipnotizzare da Sepe, e lui un minuto dopo lascia il campo. Dal 69’ Bruno Alves 6 - Buona guardia nel finale.

Dermaku 6 - Ruvido ma molto efficace, il centrale ex Cosenza mette la museruola a Torregrossa, che non si vede mai nel corso del match. Con i piedi non sempre è preciso, ma l’albanese non fa rimpiangere Alves.

Darmian 7 - Un inizio fin troppo timido, limitato alla fase difensiva e senza spinta. Poi la sortita offensiva che sblocca la partita, dove è bravissimo ad inserirsi e spingere in porta l’assist di Kulusevski. Primo gol in maglia Parma.

Kucka 6 - Non è al massimo ed è naturale sia così. Qualche buona sgroppata e buoni recuperi, meno preciso in zona tiro. Esce poco prima dell’ora di gioco, stremato. Dal 57’ Siligardi 7 - Ottimo il suo ingresso in campo. Dialoga bene con Kulusevski a cui serve un assist delizioso con il tacco, cerca il gol da lontano e per centimetri non lo trova. Importante nel finale dove gestisce benissimo un paio di possessi.

Kurtic 5.5 - Il ruolo di regista non gli si addice, ma da grande giocatore ci si adatta come meglio può aiutando la squadra in un momento di emergenza. Gara in chiaro scuro, macchiata dalla palla persa in occasione del gol del Brescia: la maggior parte della colpa è di Sepe, ma il suo contrasto è troppo molle.

Barillà 6 - Gara di grande lotta e sostanza, contro un centrocampista brillante come Tonali. Una gara senza infamia e senza lode per il buon Nino, che non sembra avere lo smalto della scorsa stagione ma che si rivela ancora preziosissimo per questo Parma.

Kulusevski 8 - Un gol, un assist e una gara da tuttocampista straordinario. Nel primo tempo gli unici squilli del Parma li crea lui, nella ripresa si abbassa mezzala e un minuto dopo serve l’assist a Darmian che sblocca la gara. Dopo il pari del Brescia guida la squadra all’assalto con un paio di sgroppate delle sue e poi si supera con un meraviglioso destro a giro che regala al Parma i tre punti.

Caprari 6 - Uno dei più attivi nel primo tempo, svariando molto e provando a pungere. Nella ripresa rischia di segnare un gol fantastico di tacco ma il palo gli nega la gioia. Di lì a poco cala e viene sostituito. Dal 69’ Sprocati 6.5 - Buonissimo impatto, seppur spesso cincischi con il pallone fra i piedi. Un buon tiro parato dal portiere bresciano Andrenacci, qualche inserimento importante e qualche buona giocata.

Gervinho 5.5 - Impalpabile, non entra praticamente mai in partita. A pochi minuti dall’inizio gestisce malissimo un contropiede 2 vs 1, viene fermato dall’arbitro (che sbaglia) solo contro il portiere del Brescia e nella ripresa non si vede quasi mai. Bravo però ad imbucare per Kulusevski in occasione dello 0-1. Dal 76’ Inglese 6 - Un ingresso a fare a sportellate in cui tiene qualche pallone su. Deve ritrovare lo smalto dei vecchi tempi, ha due buone occasioni ma le gestisce troppo macchinosamente e perde l’attimo.