Focus - Alla scoperta di Mihaila: dal Craiova al Parma sulle orme di Mutu

12.10.2020 14:00 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Focus - Alla scoperta di Mihaila: dal Craiova al Parma sulle orme di Mutu

Continuiamo a presentare gli ultimi acquisti del Parma, ancora sconosciuti ai più. Oggi tocca a Valentin Mihaila, esterno offensivo di fascia sinistra di nazionalità romena. 20 anni, l'attaccante classe 2000 nativo di Finta ha già dimostrato di possedere rapidità, tecnica e senso del gol: in Romania ne parlano tutti benissimo. Paragoni illustri? Dal suo Paese giurano che per movenze e caratteristiche ricorda un certo Adrian Mutu...

LA SUA CARRIERA - Pur giovanissimo, Mihaila ha debuttato nel calcio dei grandi già nella stagione 2017/2018, nella coppa nazionale con la maglia del Craiova. Proprio quella del Craiova è stata l'unica maglia di club sin qui vestita dal classe 2000, che ha avuto modo di mostrare tutti i suoi colpi soprattutto nel campionato 2019/2020 (concluso con 4 reti e 3 assist in 19 presenze, non tutte dal primo minuto). Mihaila, tra l'altro, ha già avuto modo di "carpire" alcuni atteggiamenti del calcio italiano, dal momento che con la maglia azzurra del Craiova ha avuto come allenatori Devis Mangia (artefice del suo debutto in prima squadra) e Cristiano Bergodi. Chiaramente non sarà titolare sin da subito a Parma, ma quanto fatto in patria lascia ben sperare in prospettiva futura.

IL TRASFERIMENTO A PARMA - Il suo trasferimento a Parma è stato un po' un fulmine a ciel sereno, dal momento che in quella posizione i crociati avevano trattato altri nomi che poi hanno riempito i giornali (su tutti quello di Amad Diallo, finito poi come sappiamo al Manchester United). Come nel caso di Valenti, è stato bravo il ds Marcello Carli a lavorare sottotraccia per assicurarsi questo importante talento romeno. La cifra spesa per assicurarsi Mihaila è stata altrettanto importante, perché si aggira intorno agli 8 milioni di euro e ha permesso ai ducali di assicurarsi il calciatore a titolo definitivo. Stessa cifra, tra l'altro, spesa per il riscatto di Yann Karamoh.