PL - Ag. Diakhate: “Speriamo nel debutto. Grande Parma, ora la salvezza”

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA
22.04.2019 19:00 di Sebastian Donzella   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
PL - Ag. Diakhate: “Speriamo nel debutto. Grande Parma, ora la salvezza”

Gabriele Savino, ex calciatore di Serie A e agente di lungo corso, era presente sugli spalti del “Tardini” per il pari contro il Milan. Niente debutto per il “suo” Diakhate ma un’intervista a ParmaLive.com sulla situazione dei crociati.

Che partita è stata?
“Ho visto un grande Parma, ha disputato un grande match contro una squadra forte come il Milan. Credo che la compagine ducale meritasse forse qualcosa di più. Io comunque mi son proprio divertito: un ambiente straordinario, un gran contorno di pubblico, tanta passione sugli spalti”.

E un gran gol di Bruno Alves.
“Un giocatore di caratura mondiale, al di là della magia su punizione. Ma il rendimento di tutti è stato strepitoso, il Parma ha mostrato una gran condizione nonostante il gran caldo di mezzogiorno”.

Punto fondamentale per la salvezza.
“Non farei calcoli, se la condizione è questa mi fa ben sperare per il finale di stagione. Poi sarà difficile per tutti salvarsi, penso al Chievo che ferma la Lazio e che ora incontrerà il Parma”. 

In chiusura di stagione potrebbe arrivare il debutto di Abdou Diakhate.
“Io e Abdou siamo molto contenti di questa esperienza e della fiducia che ci ha dato il Parma. E in questi mesi, pur senza esordire, è cresciuto: con un allenatore forte e giocatori forti non puoi che migliorare. Lui fa di tutto per meritarsi l’esordio ma è comunque già molto contento per questa stagione. Il debutto in A sarebbe la ciliegina sulla torta”.

A proposito di allenatore forte, che carriera si aspetta per D’Aversa?
“Ha preso il Parma in C e l’ha portato in A. Ora è a un passo dalla salvezza. Non c’è niente da aggiungere: il miracolo si vede dai numeri, è un allenatore di grande prospettiva”.

E per Faggiano?
“Sarei un po’ di parte perché c’è grande stima e un bel rapporto, lo conosco dai tempi del Trapani. È uomo-mercato in tutti i sensi, i rumors lo danno un po’ dappertutto. Il lavoro che ha fatto sin dalla C è encomiabile. Questa la ciliegina sulla torta, sulla bocca di tutti c’è un motivo”.

Qualcuno della scuderia Savino approderà al Parma anche il prossimo anno?
“Bisogna aspettare il finale di stagione, al momento è primaria la salvezza gialloblù. Poi è normale, come sempre, che si farà qualche chiacchierata tra le parti, si parlerà di qualche giocatore. Ma prima il Parma deve pensare alle cinque finali che ha davanti”.