Una vale l'altra, tanto bisogna affrontarle tutte. Ma chiudere al Mapei di Reggio Emilia...

12.07.2023 00:01 di Alessandro Tedeschi Twitter:    vedi letture
Una vale l'altra, tanto bisogna affrontarle tutte. Ma chiudere al Mapei di Reggio Emilia...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

E' la frase più ricorrente ogni qualvolta si devono stilare i calendari per la nuova stagione: "Una vale l'altra, tanto bisogna affrontarle tutte". E se come ragionamento non fa una grinza, ecco però che l'ordine in cui affrontare le avversarie può avere il suo motivo di ragionamento a freddo. Il Parma inizierà con due sfide casalinghe, contro FeralpiSalò e Cittadella, due formazioni che certamente non partono con ambizioni di vertice. Poi il primo momento delicato con la trasferta a Pisa, che si preannuncia tra le squadre più ambiziose, e con LA sfida, il derby contro la Reggiana al Tardini. 

LEGGI QUI - Il girone di andata dei crociati: dalla FeralpiSalò all'incognita, passando per i derby

E dopo la sfida al Catanzaro ecco il primo vero momento duro nel calendario: Sampdoria, Bari, Cremonese e Venezia. Quattro delle candidate ai primi posti, tutte in fila, mentre il Palermo arriverà solamente alla sedicesima, prima di chiudere il girone contro Cosenza, Ternana e l'incognita, che sia Reggina, Brescia o chi per loro. 

LEGGI QUI - Il girone di ritorno dei crociati: inizio al Tardini contro l'Ascoli, si chiude a Reggio Emilia!

Il girone di ritorno sarà poi differente dall'andata, ed il Parma lo inaugurerà contro l'Ascoli, prima di un filotto con Sampdoria, Modena e Venezia. Ma la vera sorpresa è stata l'ultima giornata: Reggiana-Parma, al Mapei di Reggio Emilia. Una sfida sentitissima, delicata in qualsiasi momento dell'anno, ma che lo sarà ancora di più all'ultima di campionato, quando potrebbero esserci ancora obiettivi in ballo, che siano sogni o incubi.

LEGGI QUI - Reggiana, Salerno: "Speravo di trovare il derby più avanti. Ma saremo pronti ad invadere Parma"