*Rewind Parma 2016* - 17/09: Pordenone-Parma 2-4, la grande notte di Nocciolini

25.12.2016 21:12 di Nico D'Agostino  articolo letto 207 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
*Rewind Parma 2016* - 17/09: Pordenone-Parma 2-4, la grande notte di Nocciolini

Si mette subito in salita la gara dei crociati, che al 2' passano già in svantaggio: è l'ex Reggiana Arma a punire implacabilmente gli ospiti dagli undici metri, trasformando un rigore concesso giustamente dall'arbitro per un fallo in area gialloblù di Alessandro Lucarelli. Nel secondo tempo ci si aspetterebbe una reazione veemente del Parma, e invece sono ancora i padroni di casa a trovare la via della rete con Arma, che sovrasta in elevazione Coly e trafigge per la seconda volta Zommers. Il doppio svantaggio scuote Apolloni, che tenta il tutto per tutto  giocando con un super offensivo 4-2-4. L'inevitabile mossa del tecnico degli emiliani sortisce subito i frutti sperati: pochi istanti più tardi, infatti, il Parma accorcia le distanze con Nocciolini, servito splendidamente proprio dal nuovo entrato Melandri. E' ancora l'attaccante ex Fiorentina, qualche minuto dopo, a centrare il bersaglio grosso, questa volta di testa, sfruttando al meglio un perfetto suggerimento dalla destra di Garufo. Il Pordenone è scosso e la squadra gialloblù trova prima il colpo del ko, ancora con Nocciolini, e poi il gol del definitivo 4-2 con Calaiò, il quale si riscatta alla grande dopo aver colpito due legni.

CLASSIFICA: Venezia 11, Pordenone 10, Gubbio 10, Sambenedettese 9, Santarcangelo 8, Parma 8, Bassano 8, Lumezzane 7, FeralpiSalò 7, Albinoleffe 6, Padova 5, Sudtirol 5, Modena 5, Mantova 5, Reggiana 4, Fano 4, Maceratese 3, Teramo 2, Forlì 2, Ancona 2. 

Nocciolini: "Porterò a casa il pallone, ma prima lo farò firmare a tutta la squadra. Per me sarà un ricordo bellissimo. Al di là dei miei gol, abbiamo fatto una buona prestazione. Ci abbiamo creduto sino in fondo e il risultato ci ha premiato".

Folle, incredibile, vittoria in rimonta del Parma, che all'Ottavio Bottecchia centra i tre punti dopo essere passato in svantaggio di ben due reti. Per circa un'ora, la squadra di Apolloni fatica a costruire gioco, ma i due schiaffoni ricevuti da Arma, rianimano i crociati, i quali, trascinati da un Nocciolini in serata di grazia, riescono nell'impresa di ribaltare il punteggio.