19 maggio di un anno fa, Parma-Fiorentina 1-0: il giorno della salvezza

19.05.2020 20:20 di Antonio Ferrantino   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
19 maggio di un anno fa, Parma-Fiorentina 1-0: il giorno della salvezza

Il 19 maggio 2019, esattamente un anno fa, il Parma battendo per 1-0 la Fiorentina al "Tardini", festeggia la salvezza matematica con una giornata d’anticipo. 

Le due compagini arrivano alla seconda domenica di maggio con lo stesso obiettivo: puntare alla vittoria. I gialloblù, colpa anche degli infortuni, non vincono dal 9 marzo, mentre i viola di Montella non vincono addirittura dal 17 febbraio. La gara si apre con un tiro di Federico Chiesa terminato di poco a lato. Questo il primo di mille occasioni che hanno emozionato i tifosi di entrambe le squadre sugli spalti. La prima frazione di gara la fa il Parma, obbligato a vincere per archiviare quanto prima la salvezza. Saranno i gialloblù a creare maggiori occasioni da gol con il palo di Gervinho prima e la traversa di Gagliolo poi. In avvio di ripresa la Fiorentina risponderà con il solito Chiesa, l'unico dei suoi capace di mettere in difficoltà la difesa ducale con un tiro-cross nel sette deviato in angolo da uno straordinario Sepe. La partita non si sblocca e la tensione sale. Il Parma torna a rendersi pericoloso con Kucka che vede negarsi il gol da un salvataggio sulla linea da parte di Benassi. I viola rispondono con Milenkovic che su azione da calcio d'angolo si libera in area e colpisce il palo. 
Poi finalmente la svolta. Punizione tagliata dalla sinistra del neoentrato Scozzarella, doppia deviazione in mischia con l’ultimo tocco di schiena di Gerson che beffa il povero Lafont che può solo guardare la palla entrare in rete. Il Parma grazie a questo episodio potrà festeggiare la permanenza in Serie A. 

PARMA-FIORENTINA 1-0

Marcatore: 35′ st aut.Gerson (F)

PARMA (4-3-3): Sepe; Gazzola, Iacoponi, Bastoni, Gagliolo; Kucka, Stulac (23′ st Scozzarella), Barillà; Sprocati (39′ st Dimarco), Ceravolo, Gervinho (8′ st Grassi). A disp.: Frattali, Brazao, Machin, Gobbi, Siligardi, Dezi, Biabiany. All.: D’Aversa

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ceccherini, Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone (24′ st Muriel), Mirallas (28′ pt Dabo, 38′ st Vlahovic). A disp.: Terracciano, Brancolini, Norgaard, Hancko, Montiel, Pezzella, Edimilson, Antzoulas, Ferrarini. All.: Montella

Arbitro: Giacomelli di Trieste