Valzer allenatori, da definire le situazioni di Genoa e Inter. D'Aversa dovrebbe restare

07.08.2020 10:30 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Valzer allenatori, da definire le situazioni di Genoa e Inter. D'Aversa dovrebbe restare

Comincia a definirsi il quadro degli allenatori della Serie A 2020/2021. Sono infatti sempre di più le squadre che hanno la certezza della prossima guida tecnica. L'ultima società ad aver dissipato i dubbi sul prossimo mister è l'Udinese, che ha deciso, forse un po' a sorpresa, di confermare sulla propria panchina Luca Gotti. Cambierà sicuramente il Torino (Moreno Longo ha già annunciato l'addio), che ripartirà da Marco Giampaolo. Da valutare la situazione della Roma dopo il cambio di proprietà, con il timore passato a Friedkin: al momento non sembrano però esserci indicazioni particolari, con Paulo Fonseca che dovrebbe restare al suo posto. E per il resto?

In casa Juventus c'è qualche voce circa un possibile allontanamento di Maurizio Sarri: per la sua sostituzione si sono fatti diversi nomi, da Simone Inzaghi a Pochettino, passando per il ct della Nazionale Roberto Mancini. In realtà bisognerà vedere come procederà la sua avventura in Champions League, dal momento che sì, i bianconeri si sono confermati campioni d'Italia, ma non hanno incantato e non sono riusciti a conquistare la Coppa Italia. Più oscura la situazione in casa Inter, con l'ormai ben noto sfogo di Antonio Conte che potrebbe lasciare strascichi: si vedrà, anche se al momento non sembrano esserci opzioni concrete per un cambio in panchina (con Allegri sulla panchina nerazzurra? Ma avrebbe del clamoroso). C'è poi la situazione del Genoa, che deve annunciare Faggiano come nuovo ds e poi sistemerà la situazione relativa al nuovo allenatore: la conferma di Nicola ad oggi sembra quasi impossibile, con un possibile sprint tra Liverani e Italiano. E il Parma? Sul futuro di D'Aversa si è addensata qualche nube: in primo luogo, perché con il passaggio di Faggiano al Genoa qualcuno ha pensato proprio a lui per la panchina ligure. In secundis, perché anche i crociati sono nel mezzo di un passaggio di proprietà che sarà completato nelle prossime settimane. Tuttavia, a meno di rovesci abbastanza clamorosi, l'allenatore abruzzese dovrebbe restare sulla panchina del Parma: quasi tutte le situazioni sono ormai definite, e se D'Aversa non andasse al Genoa - che in effetti sembra orientato ad altre scelte - non ci sarebbero grandi alternative.