Parma, tanti gli errori arbitrali. Ma non è solo quello il motivo delle ultime sconfitte

09.07.2020 15:58 di Lorenzo Corradi   Vedi letture
Parma, tanti gli errori arbitrali. Ma non è solo quello il motivo delle ultime sconfitte

Un Parma che non sa più vincere. Nelle ultime quattro gare di campionato sono arrivate altrettante sconfitte subendo ben nove reti. Si, è anche vero che nelle partite con Verona, Fiorentina e Roma ci sono stati diversi errori arbitrali che hanno poi compromesso il risultato, come, nella partita con i viola, dove viene concesso un rigore dopo il braccio di Darmian che appare del tutto involontario, o dell'ancor più "fresco" braccio di Mancini nella gara di ieri dell'Olimpico. L'impressione, però, è che dopo la gara contro l'Inter, giocata a viso aperto e creando tante occasioni da gol (ma non sfruttate), si sia spenta la luce. 

Uno dei motivi da ricercare è sicuramente il fatto di dover giocare ogni tre giorni, in periodo estivo, e soprattutto con una rosa non allestita per gestire cosi tante partite in cosi poco tempo. Inoltre, fino a quattro giornate fa il Parma si trovava all'ottavo posto sognando l'Europa, e probabilmente facendo si che avvenisse un rilassamento generale. Ma bisogna essere realisti, cinque anni fa ci trovavamo a scendere in campo in Serie D, compiendo un vero e proprio miracolo sportivo, ritornando nella massima serie nel minor tempo possibile, e oggi l'obiettivo deve rimanere la salvezza, come ribadito più volte dalla società. E', dunque, tempo per i ragazzi di D'Aversa di ritrovare quel carattere e quella voglia che ha impressionato tutti e che ha portato i crociati a quota 39 punti in poco più di metà campionato. Guardare avanti per completare l'opera salvezza, perché domenica c'è il "derby dell'Emilia" contro il Bologna.