LIVE! Krause-Day: l'americano è il nuovo proprietario. "Sarà un Parma giovane"

18.09.2020 16:12 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Fonte: Con la collaborazione di Alessandro Tedeschi
LIVE! Krause-Day: l'americano è il nuovo proprietario. "Sarà un Parma giovane"

16.12 - E con la passeggiata per le vie del centro del nuovo proprietario crociato chiudiamo qui il nostro LIVE! Una giornata intensa, ricca di spunti e di novità, che hanno portato all'inizio di una nuova era in casa Parma. Un ringraziamento a tutti voi che ci avete seguito, restate su ParmaLive.com per tutti gli aggiornamenti e le novità di mercato in casa Parma. 

16.01 - Dopo il pranzo e la visita al Tardini, qualche ora di svago per Kyle Krause, il nuovo socio di maggioranza del Parma. Al fianco della moglie Sharon. Krause è ora in visita di Parma, pizzicato in Piazza Duomo come un normale turista. Krause si gode quella che adesso è la sua nuova città, visitandola e apprezzandola in tutta la sua bellezza. 

14.33 - Rito di iniziazione per il nuovo presidente del Parma: nome posizionato tra i presidenti del Parma al Museo crociato e maglia personalizzata. Krause sceglie il numero "13", come mostra il profilo Twitter del Parma in un simpatico video. 

14.00 - Scherza ancora Tanner Krause: "Non sono il presidente, starò in curva!" Ma poi ritratta: "O forse in panchina, trattativa con il Mister". 

13.37 - Anche Tanner Krause, figlio di Kyle, sul suo profilo Twitter ha voluto mandare il suo primo saluto al popolo giallobù: "Non chiamatemi presidente, potete trovarmi in curva!" 

12.54 - "Sarebbe meraviglioso poter riportare giocatori di grandi livello a Parma" - Conclude - "Vorrei rivedere la rosa tra dieci anni e vedere la loro crescita. Spero di presentare i Cannavaro del futuro, cresciuti con i nostri colori. Posso parlare di Saputo e Commisso, entrambi provengono da famiglie italiani con passione per lo sport. Credo che siano qui perché sono italiani e hanno visto l'opportunità di lavorare in Italia con gli stessi principi che hanno in America. Diversi nordamericani hanno investito nel calcio italiano, insieme vogliamo riportare la Serie A tra i migliori campionati al mondo".

12.53 - "Noi siamo un'azienda familiare" - prosegue Krause -"Guardiamo le cose a lungo termine, pensando ai miei figli e ai miei nipoti. Ho fatto questo investimento in un campo dove abbiamo grande passione. Intanto dobbiamo restare in Serie A, la retrocessione non è contemplata. Collaborerò con persone straordinarie, qui da tanto tempo, parlerò con loro per organizzare la crescita di questa squadra, potenziando l'Academy per far crescere calciatori che possano giocare in prima squadra".

12.52 - Parla anche a Sky Sport il neo proprietario del Parma Kyle Krause: "Mia madre è italiana. Io sono un italoamericano con la grande passione per il 'soccer'. Speravo e sognavo, un giorno, di essere proprietario di una squadra in Italia. Si è presentata l'opportunità del Parma. Una città fantastica, con grande storia negli anni '90, tifosi fantastici ed uno stadio stupendo. È fantastico essere qui. Coloro che hanno rilevato il club cinque anni fa hanno fatto un lavoro incredibile, riportando la squadra in Serie A. Ad un certo punto, si sono sentiti di dover passare il testimone per continuare la crescita del club".

12.37 - Arrivano anche su Facebook altre parole di Marco Ferrari, il presidente di Nuovo Inizio, che saluta Parma e i suoi tifosi, ringraziando per gli anni meravigliosi passati insieme: "Una squadra di calcio non si può davvero possedere, perché è patrimonio collettivo della città e dei tifosi.
I proprietari non ne sono altro che temporanei custodi, con il dovere di tutelare il club per consegnarlo in salute a chi verrà dopo di loro.
Cinque anni fa i soci di “Nuovo Inizio” hanno assunto questa responsabilità, cercando di mantenere saldo questo proposito ogni giorno.
Rispetto per Parma e per Il Parma. È stata l’unica promessa fatta in questi anni ai tifosi e crediamo di averla mantenuta. A caratterizzare il nostro impegno è stata anche la scelta di tenere sempre un basso profilo, sia nel rapporto con i media che con gli addetti ai lavori. Forse questo non ha aiutato a farci capire o apprezzare da tutti. Probabilmente un approccio “piacione” sarebbe stato più funzionale. Ma rimanere coerenti al nostro modo di essere è l’unico vezzo che ci siamo concessi in questa avventura.
Tante battaglie sono state vinte sui campi delle diverse categorie. Altrettante e non meno ostiche sono state le sfide superate fuori dal campo.
Il risultato sportivo non è mai stato l’unico traguardo: il nostro obiettivo era innanzitutto riaccendere l’amore di una comunità verso i propri colori e la propria storia. Da soli non avremmo potuto fare nulla. Con l’aiuto di un gruppo di persone straordinarie e il supporto di tutta una città, abbiamo scritto insieme pagine indelebili di storia calcistica. Personalmente, ho avuto inoltre un grande privilegio. Dimostrare che per guidare la nostra squadra, Parma e i parmigiani non avevano bisogno dell’arroganza e della supponenza di chi pochi anni fa ci ha fatto tanto male, lasciando solo macerie dopo aver abusato della nostra fiducia. Ma c’è un tempo per tutto. Quel lungo viaggio, da fare tutti insieme, come recitava la nostra prima campagna abbonamenti, vive oggi la sua tappa finale. Riportata in Serie A la squadra della nostra città, i soci di Nuovo Inizio non avevano ne’ la possibilità ne’ la velleità di competere in un calcio diventato ormai un  business globale e poco coerente con la nostra missione originaria, iniziata sui campi bruciati dei dilettanti. Per questo siamo orgogliosi di avere trovato compagni di strada di grande spessore internazionale, che hanno visto nel Parma di oggi una piattaforma ideale per investire nel calcio del futuro. Non è l’offerta più vantaggiosa ricevuta in questo periodo -  i soci di Nuovo Inizio si limiteranno a recuperare  il loro investimento - ma sicuramente è quella formulata dall’interlocutore più serio, credibile ed entusiasta. La passione di Kyle Krause e della sua famiglia per il nostro Paese, il nostro sport e la nostra città, li rende le persone più adatte a scrivere un’altra bella storia nel libro del Parma Calcio. Nuovo Inizio rimarrà azionista del club e non farà mancare il proprio supporto, ma è chiaro che oggi si chiude un capitolo e se ne apre uno nuovo. Mi auguro che sia accompagnato dallo stesso calore e dalla stessa passione su cui abbiamo potuto contare noi, in attesa di scoprire insieme e con fiducia cosa ci riserverà il domani. Un grazie di cuore a chi ha contribuito, nei modi più diversi, a rendere questo lungo viaggio indimenticabile.
La storia continua... Forza Parma!"

12.25 - Arriva anche un messaggio diretto da parte di Kyle Krause, che sui social crociati si rivolge così ai tifosi del Parma: "E' elettrizzante poter fare questo annuncio. La mia famiglia investe in imprese con una prospettiva internazionale e non vediamo l'ora di far parte del Parma Calcio per molti anni a venire. Proprio a questo proposito, il nostro progetto parte dal campionato di quest'anno, e ha come scopo di rafforzare in futuro la nostra posizione in Serie A. Il nostro è un progetto a lungo termine, perciò ci focalizzeremo sull'acquisto e la crescita di giovani giocatori che inizino a giocare in prima squadra. Sono anche emozionato per la presenza dei nostri partner che ci hanno portato dalla Serie D alla Serie A, è merito loro. Abbiamo inoltre una new entry, il nuovo allenatore Fabio Liverani e sono emozionato di poter lavorare con il direttore sportivo Marcello Carli. Non vedo l'ora di vedervi allo stadio alle partite del Parma. Forza Parma!" 

12.17 - Kyle Krause acquista dunque il 90% del club crociato, e non il 60 come inizialmente raccontato. La Krause Groups acquisisce inoltre il 99% del Progetto Stadio Parma srl, la società SPV creata per la gestione del progetto di ristrutturazione del Tardini. Con la compravendita vengono ridistribuite le quote societarie, con il 90% al Gruppo Krause, il 9% a Nuovo Inizio e l'1% a Parma Partecipazioni Calcistiche. 

12.11 - Parla anche Krause: “L’acquisizione del Parma Calcio è la realizzazione di un sogno che avevo da tempo. Io e tutta la mia famiglia condividiamo un’enorme passione da generazioni per il calcio e per l’Italia, la terra dei nostri avi. Il Parma ha dimostrato in questi anni uno spirito da vero combattente, con la rinascita dalla Serie D che è stata una vera testimonianza di tenacia e determinazione. Una storia che mi ha affascinato. Come futuro Presidente, prometto il massimo impegno per questo club. Sarò onorato di rappresentare questi colori gloriosi e di poter ricoprire un ruolo nella storia centenaria di questa società. Darò il massimo per fare crescere il nostro sport, la nostra squadra e il numero dei nostri sostenitori a Parma, in Italia e nel mondo intero”.

12.09 - All'interno del comunicato ufficiale del passaggio di mano del Parma Calcio alla famiglia Krause, il presidente di Nuovo Inizio Marco Ferrari ha voluto esprimere la sua soddisfazione per l'operazione andata a buon fine: “Una volta riportata in Serie A la squadra della nostra città, ripartita dai dilettanti solo 5 anni fa, i soci di Nuovo Inizio avevano assunto l’impegno di identificare un nuovo azionista di maggioranza che avesse solidità, passione e competenze per garantire un futuro sereno al Parma Calcio. L’atto stipulato questa mattina conclude questa missione: la passione di Kyle Krause e della sua famiglia per il nostro Paese, il nostro sport e la nostra città li rende le persone più adatte a scrivere un nuovo capitolo nella storia del Parma. Alla famiglia Krause va il nostro più grande in bocca al lupo, mentre a tutti coloro che in questi anni ci hanno aiutato e supportato nei modi più diversi, va il nostro ringraziamento”. 

12.05 - E dopo le prime immagini ecco anche il comunicato ufficiale: Kyle Krause è il nuovo socio di maggioranza del Parma. All'americano il 90% del club crociato. 

11.57 - Parla Krause! Su Twitter, l'americano ha postato un video in cui incontra il gruppetto di tifosi di cui vi abbiamo parlato poco fa fuori dal Tardini: "Un onore incontrare la vecchia guardia fuori dallo stadio Tardini. Oggi sarà una bella giornata!", il commento di Krause. 

11.28 - Prima di arrivare allo stadio Tardini, Krause e famiglia hanno passeggiato brevemente dal Barilla Center fino allo stadio, e proprio alle porte dello stesso un gruppo di anziani supporter crociati gli hanno fatto un in bocca al lupo, a cui Krause ha risposto in italiano con un "Forza Parma!" 

11.20 - Atteso per le 12 un primo contatto diretto tra Kyle Krause e il mondo Parma. Il futuro presidente infatti dovrebbe rilasciare un breve saluto sui social crociati al tifo gialloblù. 

11.14 - Atteso per il pomeriggio un comunicato da parte del Parma: a quanto pare Krause acquisterà il 90% del club crociato, e non il 60% come inizialmente raccolto. Il 9% resterà in mano ai soci di Nuovo Inizio, che lasceranno gran parte delle cariche nel CDA, mentre al PPC resterà l'1% della società. 

11.05 - Ed ecco anche le prime parole di Krause, intercettato dal nostro inviato: 

10.59 - Ed ecco le prime immagini del presidente Krause, che ora in compagnia di moglie e figli è all'interno dello stadio Tardini. Sorridente, eccolo all'uscita dell'hotel in cui alloggia. 

10.49 - In questo momento Krause, insieme alla moglie e ai figli Tanner e Oliver è all'interno dello stadio Tardini, dopo aver salutato la stampa brevemente e un gruppetto di tifosi alle porte del Tardini. Incontro, probabilmente, con la società e un primo approccio con quella che sarà la sua nuova casa.

10.25 - Lungo focus sulla Gazzetta dello Sport questa mattina. Il giornale racconta del passaggio di proprietà, parlando di un'operazione da 65 milioni per il 90% della società, con il 9% che resterà ai soci di Nuovo Inizio e l'1% a PPC. La società passerà formalmente nelle mani di "Podere Gentile", la società attraverso cui Krause ha acquisito Vietti, con un capitale sociale di 92 milioni di euro, una grande garanzia di solidità. Oggi in programma una serie di incontri per Krause e i due figli Oliver e Tanner: gli americani resteranno in città per una settimana, assistendo domenica alla sfida contro il Napoli in tribuna al Tardini. 

10.13 - Ricapitoliamo brevemente questi pazzi ultimi giorni. Qualche settimana fa una delegazione della Krause Holdings, con Kyle Krause compreso, ha visitato Parma e il centro sportivo di Collecchio, incontrando i vertici della società e mostrando interesse per l'acquisto della società. Il passo indietro di Hisham Al Mana, il qatariota che solo qualche mese fa aveva raggiunto un accordo di massima con il Parma per l'acquisto del 60% della società, ha dato modo a Krause di inserirsi, e nel giro di poco tempo di trovare l'accordo definitivo per il passaggio di proprietà. Un incontro a Milano nella giornata di ieri, poi l'arrivo a Parma questa mattina: ora c'è attesa per l'ufficialità. 

10.07 - Krause è già a Parma, in un hotel del centro. Niente Milano dunque, i passaggi burocratici arriveranno direttamente in città. 

10.00 - Amici di ParmaLive.com ci siamo: oggi è il giorno di Kyle Krause. Siamo in attesa dell'arrivo del futuro presidente del Parma, l'italoamericano (di terza generazione) Kyle Krause, che nelle prossime ore diventerà il proprietario della maggioranza del Parma, acquistando il 60% della società crociata. Atteso in questi minuti un suo arrivo in centro città, dopo l'arrivo di poco fa all'aeroporto di Parma. Con il nostro LIVE! seguiremo passo per passo gli spostamenti di Krause e soci. 

Incontro Krause-Ferrari a Milano, la fumata bianca è sempre più vicina
Chi è Kyle Krause, il miliardario che comprerà il Parma
Financial Times: stretta finale Krause-Parma