Il Ministro Abodi: "Il caso Juve non resterà solo. È giunta l'ora di fare pulizia"

05.12.2022 15:06 di Alessandro Tedeschi Twitter:    vedi letture
Il Ministro Abodi: "Il caso Juve non resterà solo. È giunta l'ora di fare pulizia"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Il Ministro dello Sport Andrea Abodi durante la presentazione del "Codice di Giustizia sportiva FIGC" ha così commentato gli ultimi accadimenti riguardanti la Juventus: "Si tratta di un club che probabilmente non rimarrà il solo e questo ci permetterà di fare pulizia. Abbiamo bisogno di sapere presto cosa sia successo e che vengano assunte decisioni per ridare credibilità al sistema, nel principio dell'equa competizione. Ed è evidente che negli ultimi anni non è successo", ha detto, come riportato da TMW

Ha il timore di una nuova Calciopoli?
"Esprimere un giudizio adesso sarebbe intempestivo. Mi porrei in una condizione che non è quella del Ministro dello Sport e dei Giovani. Ci sono magistratura ordinaria e magistratura sportiva, devo sentirmi tutelato nella mia funzione e deve sentirsi tutelata l'opinione pubblica. Prendiamo il caso D'Onofrio: riguarda una categoria che io ho sempre rispettato e difeso che è quella degli arbitri. Sono sorpreso che di fronte a fatti come questo nessuno abbia sentito il bisogno di dire sono a disposizione. Da il senso della responsabilizzazione che va oltre l'aver commesso il fatto, ma riguarda l'aver compreso il fatto".