Disastro Grassi, ma tutta la difesa è in grande difficoltà. Le pagelle di ParmaLive.com

22.11.2020 17:30 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Disastro Grassi, ma tutta la difesa è in grande difficoltà. Le pagelle di ParmaLive.com
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sepe 6 - Subisce tre gol, ma ne evita almeno un paio. Non può nulla in nessuna delle reti segnate dalla Roma, ma si supera contro Mkhitaryan e soprattutto contro Spinazzola, deviando la conclusione dell’esterno giallorosso sulla traversa.

Grassi 4.5 - Dopo l’ottima prestazione di San Siro e la buona gara contro la Fiorentina, l’ex Atalanta disputa una gara disastrosa, venendo oltraggiato da Spinazzola. Colpevole in occasione del 3-0, male anche in fase offensiva, in cui però mette un cross interessante per Brunetta a fine gara. Unica giocata degna di nota. Dall’83 Busi sv

Osorio 5.5 - Dei tre centrali è sicuramente il migliore, o, visto il risultato, il meno peggio. Non ha colpe in nessuno dei gol subiti, ma ad inizio ripresa rischia di regalare il poker alla Roma. Dal 63’ Karamoh 6 - Entra con tanta volontà, mettendo a referto l’unico tiro in porta del Parma. Corre tantissimo, anche se spesso a vuoto.

Bruno Alves 4.5 - Partita pessima anche per il capitano del Parma, colpevole in occasione del primo gol della Roma. Non legge il movimento di Mayoral, attratto solo dalla palla, e si fa sfuggire l’ex Real che porta in vantaggio di giallorossi. Da lì finisce la gara del Parma.

Gagliolo 5 - Male anche lui, in bambola contro Pedro e Mkhitaryan. Il centrale di Liverani si ritrova sempre a rincorrere i talenti romanisti, venendo regolarmente anticipato e saltato.

Pezzella 5 - Ci prova anche con qualche cross, ma puntualmente sbaglia la misura. Karsdorp lo salta con grande tranquillità, e un suo mancato rientro porta al tris romanista. Esce per infortunio, speriamo nulla di grave. Dall’85’ Iacoponi sv

Kucka 4.5 - Partita pessima anche per lo slovacco. Molle, impreciso, fuori dalla gara. Tutto tranne che il Kucka a cui siamo abituati, forse depotenziato anche dalla nazionale. Dal 65’ Kurtic 6 - Entra a risultato acquisito e si limita a compitino.

Cyprien 5 - Un inizio che lasciava ben sperare, con tanta aggressività e buone geometrie. Nei primi cinque minuti lancia in maniera precisa Inglese per tre volte, poi sparisce dalla gara dominato da Villar e Veretout.

Sohm 5 - Lento. Il giovane centrocampista crociato non trova mai i tempi ed i ritmi della gara, risultando un pesce fuor d’acqua. Ha grandissimo talento, e lo mostra con un paio di sgroppate, ma la sua gara è nettamente insufficiente.

Gervinho 5 - Un paio di scatti, peraltro in fuorigioco, e poco altro. Tantissimi palloni persi e un atteggiamento rinunciatario. Forse stanco per l’impegno in nazionale, esce poco dopo l’ora di gioco. Dal 63’ Brunetta 5.5 - Ci mette tantissima buona volontà, provando a scuotere un Parma troppo rinunciatario. Sbaglia però tutti i palloni giocati, divorandosi anche una buona occasione che avrebbe potuto rendere meno amaro il risultato.

Inglese 5 - Nullo per novanta minuti. Ad inizio gara Cyprien lo innesca tre volte e lui, ben posizionato sulla fascia, crossa tre volte rasoterra regalando palla alla Roma. La buona notizia è che fisicamente è cresciuto, avendo giocato tutta la gara. Ora deve ritrovare la confidenza con la porta.