Ribalta: "Ripartiremo da Man, Mihaila e Kucka. Tra 10 giorni prime mosse di mercato, no a Buffon"

27.05.2021 22:16 di Rocco Azzali   Vedi letture
Ribalta: "Ripartiremo da Man, Mihaila e Kucka. Tra 10 giorni prime mosse di mercato, no a Buffon"

Nel corso della trasmissione "Calcio e Calcio" è intervenuto in collegamento telefonico il managing director corporate Javier Ribalta ed in un perfetto italiano ha risposto alle domande degli opinionisti e giornalisti presenti negli studi di 12TVParma, oltre che ai tantissimi messaggi ricevuti in diretta.

Cosa l'ha colpita di Maresca?
"Come detto in precedenza, il suo profilo risponde perfettamente a quelle che sono le nostre esigenze: un tecnico giovane, preparato, ambizioso e con esperienza internazionale. Parlando con lui ho subito percepito un gran carisma, così come lo era da calciatore".

Sarà l'allenatore giusto per la Serie B?
"La Serie B è un campionato duro e spesso ha la meglio chi gioca un calcio pratico, badando al sodo. Ma sono tanti gli esempi di allenatori che nel recente passato hanno ottenuto grandi risultati esprimendo un calcio propositivo e divertente: Stroppa, Andreazzoli, Zeman, Italiano, De Zerbi... Maresca penso sia sullo stesso stampo".

Riguardo il mercato, come pensate di muovervi?
"Non mi sono ancora trovato con Enzo (Maresca, ndr) per cui è ancora presto per dire dove agiremo e quali saranno i reparti che andremo a rinforzare: è presto per dire chi verrà confermato e chi invece partirà, ma dopo un'annata come quella appena conclusa sicuramente bisognerà cambiare non poco. Di certo sarà difficile portare a Parma dei giocatori da Manchester, essendo loro extracomunitari, con le limitazioni del campionato. Tra una decina di giorni faremo le prime mosse".

Kucka, Brunetta, e i due rumeni?
"Kucka è assolutamente dentro il progetto: ho parlato con lui ed è un ragazzo fantastico, un grande professionista. Adesso vuole pensare solo all'Europeo, dopo ci troveremo e parleremo, ma mi ha dato la sua disponibilità e sicuramente rimarrà con noi. Per Brunetta stiamo trattando il rinnovo del prestito, negli ultimi mesi ha dimostrato di poter avere le carte in regola da giocarsi anche l'anno prossimo, ho buone impressioni.
Man e Mihaila saranno fondamentali nel progetto: il Parma ripartirà da loro due".

E con Lucarelli avete parlato di quello che sarà?
"Con Alessandro ci incontreremo a breve e valuteremo insieme che ruolo ricoprirà nell'area sportiva: rappresenta molto per il Parma".

Questa società punta su una linea verde: quali sono le vostre intenzioni sulla Primavera?
"Per il momento speriamo solo di poter centrare la promozione in Primavera 1, poi faremo le nostre valutazioni anche con l'attuale allenatore: rispetto il suo lavoro e dopo il campionato vedremo come proseguire, ne parleremo".

Ci sono ancora possibilità su un possibile arrivo di Buffon?
"Non penso arriverà: ho avuto modo di conoscerlo alla Juventus ed è un ragazzo molto competitivo e penso voglia ancora giocare ad alti livelli.

Avete già deciso dove si farà il ritiro estivo?
"Sì, ora non ricordo di preciso il nome della località, ma è vicino a Bolzano. Partiremo a metà luglio".