Gobbi: "Parma-Juve sfida sentita, i miei ex compagni daranno il massimo"

22.08.2019 23:17 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gobbi: "Parma-Juve sfida sentita, i miei ex compagni daranno il massimo"

Intervistato in esclusiva da TuttoJuve.com, Massimo Gobbi, ex difensore del Parma ritiratosi qualche settimana fa dal calcio giocato, ha fatto il punto sull’esordio in campionato, che vedrà gli juventini opposti ai crociati: “Sarà il classico Parma-Juve, nella città emiliana è sempre una partita molto sentita e per la Juve non sarà un esordio per nulla facile. La squadra del mister D'Aversa è anche migliorata rispetto all'anno scorso, ora si conosce da un anno in più e in casa davanti al proprio pubblico vorrà partire al meglio. La tifoseria sente molto questa sfida e cerca di trasmetterlo ai giocatori. Contro i campioni d'Italia non esistono motivazioni perché è una partita che si prepara da sola, i miei ex compagni daranno più del massimo per fare bella figura. L’anno scorso è stata una partita difficile per la Juve. Per larghi tratti abbiamo giocato alla pari di una formazione di altissimo livello, le motivazioni ci avevano portato a ribattere colpo su colpo ma poi, come spesso accade nel calcio, sono emersi i loro singoli. Gervinho è stato il finalizzatore di una squadra che aveva fatto bene in entrambe le sfide, perché prima parlavamo del match del Tardini ma a Torino c'è stato quel recupero compiuto da un gruppo di ragazzi che aveva fame di risultati. Il giocatore ivoriano è uno dei più temuti, ma penso che anche Inglese sarà un giocatore da tenere sott’occhio”.