La nuova Serie A, Udinese: si inizia col Parma, l'incognita è in panchina

ParmaLive.com fa il punto sulle diciannove avversarie del Parma nella nuova Serie A 18/19
15.08.2018 22:00 di Redazione ParmaLive Twitter:   articolo letto 836 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
La nuova Serie A, Udinese: si inizia col Parma, l'incognita è in panchina

Tra meno di una settimana inizia il nuovo campionato di Serie A 2018/19, una competizione che dopo tre anni di purgatorio vede nuovamente la presenze del Parma. Un campionato che è profondamente cambiato, ma che non ha mantenuto costanti certi valori, che i crociati dovranno provare a sovvertire sin da subito. Andiamo oggi a conoscere l'Udinese, affidata con grande sorpresa allo spagnolo Julio Velazquez, tecnico con scarsa esperienza che dovrà dimostrare di che pasta è fatta sin da subito: sarà proprio contro il Parma l'esordio dell'iberico, atteso al Tardini domenica sera per la prima giornata di Serie A. 

Hidde ter Avest è il possibile nuovo terzino titolare, arrivato a parametro zero. Da valutare Felipe Vizeu, 38 presenze e 10 gol con il Flamengo. Come detto tutti in attesa di vedere dal vivo Ignacio Pussetto. Tra i pali colpo Juan Musso, sarà lui il titolare dei friulani. Il grande arrivo è il colpo più oneroso della storia dei friulani, Rolando Mandragora dalla Juventus. Preso anche l'esterno Machis, che ha già ben figurato in questa preseason.

ACQUISTI:
Ignacio Pussetto (Huracán)
Nicolas (P) (Hellas Verona)
Rolando Mandragora (C) (Juventus)
Darwin Machis (A) (Granada)
Nicholas Opoku (D) (Club Africain)
Juan Musso (P) (Racing Avellaneda)
Hidde Ter Avest (D) (Twente)
Felipe Vizeu (A) (Flamengo) 

CESSIONI:
Emanuele Rovini (A) (Pistoiese)
Pawel Bochniewicz (C) (Górnik Zabrze)
Davide Borsellini (P) (Rende)
Francisco Sierralta (D) (Parma)
Ewandro (A) (Austria Wien)
Emil Hallfredsson (C) (Frosinone)
Lucas Evangelista (C) (Nantes)
Melker Hallberg (C) (Vejle BK)
Stipe Perica (A) (Frosinone)
Albano Bizzarri (P) (Foggia)
Maxi Lopez (A) (Vasco da Gama)
Silvan Widmer (D) (Basel)
Samuele Perisan (P) (Padova)
Jakub Jankto (C) (Sampdoria)
Mauro Coppolaro (D) (Venezia)
Orestis Karnezis (P) (Napoli)
Alex Meret (P) (Napoli) 

Tre volti nuovi nell'undici tipo del neo tecnico bianconero Velazquez: nella formazione ideale figurerà certamente il guizzante Pussetto, investimento più intrigante dell'estate bianconera. Il più oneroso è sicuramente Mandragora, arrivato per la bellezza di venti milioni dalla Juventus: dovrebbe giocare davanti alla difesa. Musso sarà certamente il terzo titolare proveniente dal mercato: l'addio di Bizzarri e Meret apre le porte alla maglia numero uno.