Esuberi e lista: chi non ha più spazio nel progetto Parma

25.12.2020 20:02 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Esuberi e lista: chi non ha più spazio nel progetto Parma
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Col mercato invernale ormai alle porte, il Parma del ds Marcello Carli sarà probabilmente chiamato ad apportare dei correttivi alla rosa attuale. Il campionato dei crociati sin qui non è stato entusiasmante, nonostante i tanti milioni spesi nella scorsa campagna acquisti, e pertanto potrebbe esserci molto movimento per cercare di disputare un prosieguo di stagione più tranquillo. Molto dipenderà anche da Gervinho: l'ivoriano ha dimostrato di essere ancora l'uomo più decisivo di questo Parma, e se andrà via dovrà essere sostituito nel miglior modo possibile. Ma al di là di questo ci sono anche tanti giocatori che sembrano essere con le valigie in mano.

I FUORI LISTA - Ci sono tante operazioni minori in uscita che Carli dovrà cercare di fare, quantomeno per risparmiare sugli ingaggi di quei giocatori che sono usciti dal progetto. Questi indizi portano, ad esempio, al nome di Mattia Sprocati. Per lui in stagione solo pochi minuti in campo, prima di finire addirittura fuori lista: prospettive decisamente diverse rispetto a quando c'era D'Aversa, dal momento che il mister abruzzese spesso si affidava all'ex Salernitana a partita in corso. Per lui inevitabilmente si prospetta una cessione. Fuori lista c'è anche Giuseppe Carriero, che doveva essere già ceduto in estate: l'impressione è che l'addio sia solo rimandato. Va trovata una sistemazione anche per il portiere Andrea Dini.

GLI ESUBERI - Carli dovrà poi cercare di cedere alcuni elementi che, sì, sono effettivamente agli ordini di Liverani, ma che non sembrano avere molte chances di essere utilizzati. Ad esempio Giacomo Ricci è tra questi, nonostante sia stato reintegrato in lista nei mesi scorsi. A centrocampo potrebbe salutare anche Jacopo Dezi, nonostante un paio di presenze a inizio stagione; per entrambi potrebbero aprirsi le porte della Serie B. Da piazzare poi ci sono anche una serie di giovani ormai fuori dall'età per partecipare al campionato Primavera, come Andrea Di Maggio, Yves Kouadio, Mateo Likaxhiu e Vincenzo Mustacciolo: probabile un prestito nelle serie inferiori.

ALTRE POSSIBILI CESSIONI - Bisogna vedere infine chi potrebbe salutare per andare a fare esperienza, o chi potrebbe ricevere offerte importanti. Andrea Adorante, ad esempio, potrebbe essere prestato in cadetteria per avere maggior continuità. Tra i nomi più chiacchierati in ambito cessioni ci sono anche Gervinho e Roberto Inglese, ma verranno ceduti solo in caso di offerte congrue al loro valore. Potrebbero ricevere offerte Matteo Scozzarella e Juraj Kucka, ma una loro cessione è altamente improbabile (soprattutto dello slovacco, assoluto punto di riferimento del Parma).