PL - Amoroso: "Tanta fiducia in Krause, mi auguro possa tornare il Parma Europeo"

15.10.2020 20:43 di Donatella Todisco   Vedi letture
PL - Amoroso: "Tanta fiducia in Krause, mi auguro possa tornare il Parma Europeo"

È stato uno degli stranieri ad aver lasciato un segno importante - per certi versi indelebile - nella nostra Serie A. Quando questo era ancora il campionato più competitivo e bello del mondo. Parliamo di Marcio Amoroso, forte ed ex centravanti brasiliano classe 1974 e soprattutto doppio ex di Udinese e Parma, avversarie domenica alla Dacia Arena. Numeri altisonanti in Friuli (86 presenze, 38 gol) e non banali quelli in Emilia (40 presenze, 11 reti): i primi gli hanno consentito di farsi lanciare nel grande calcio - fu capocannoniere della Serie A 1998/99 con 22 reti - i secondi di consolidarsi in esso (Supercoppa italiana vinta nel 1999), prima del passaggio ai tedeschi del Borussia Dortmund. La redazione di ParmaLive.com, in vista della prossima giornata di campionato, ha scambiato con l'ex numero 10 ducale una piacevole chiacchierata.

Qual è il suo giudizio sulla partenza delle due squadre in campionato?
"Sono tifoso di entrambe le squadre e mi sono trovato benissimo in entrambi i club. Indubbiamente la partenza del Parma è migliore rispetto a quella dell'Udinese. La squadra di mister Liverani ha raccolto i primi tre punti contro il Verona, mentre i friulani sono ancora bloccati a 0 punti dopo tre partite di campionato. Probabilmente questo avvio un pò sottotono da parte di entrambe le squadre è dovuto alla situazione del Coronavirus e alla preparazione atletica dei giocatori".

Cosa pensa della nuova società del Parma?
"Penso che sia la strada giusta per il futuro del club emiliano. Ho parlato con degli amici e mi hanno riferito che c'è molta fiducia nel presidente. Mi auguro che, insieme ai giocatori, possa far tonare il Parma a livelli europei, come lo era in passato".

Secondo la sua opinione dove può arrivare il Parma di Liverani durante questa stagione?
"Reputo che l'obiettivo principale sia la salvezza. Nonostante il Parma abbia ceduto un giocatore forte come Kulusevski alla Juventus, sono sicuro che i giocatori presenti nell'organico gialloblù,  possano dare il loro contributo alla missione ducale. Ad esempio Gervinho grazie alla sua mobilità ed esperienza può essere uno dei giocatori fondamentali per la permanenza nella massima serie nazionale".

Quali ricordi la legano a Parma?
"Ho splendidi ricordi della città ducale. Ho avuto un ottimo rapporto sia con la società che con i tifosi. Inoltre ho avuto molti campioni come compagni di squadra, come Buffon, Cannavaro, Fuser, Benarrivo, Crespo, Di Vaio".

Il suo pronostico per Udinese-Parma è...
"Per me è difficile esprimermi. Sono affezionato ad entrambe le squadre. Va bene un pareggio. Poi con il prosieguo del campionatomi auguro che possano vincere quante più partite possibili".

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA