Salvezza cancellata, ora sul mercato per tre pedine. E Faggiano medita un colpo "alla Schiappacasse"

27.01.2020 16:00 di Simone Lorini Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Salvezza cancellata, ora sul mercato per tre pedine. E Faggiano medita un colpo "alla Schiappacasse"

Il successo di Udine certifica la crescita di una squadra che ha fatto sudare, e parecchio, anche la Juventus, e di certo si merita il titolo di rivelazione della stagione. A questo punto la parola "salvezza" può essere cancellata, con 31 punti in cascina e 17 partite ancora da giocare: un ruolo di marcia simile a quello dell'anno scorso, è vero, ma con una consapevolezza ben diversi e mezzi che appaiono decisamente superiori a quelli dell'anno passato, quando non c'era un vice-bomber come Cornelius e un talento mondiale come Kulusevski a disposizione di D'Aversa. Che non si accontenta e vuole ancora di più, specie dal mercato. 

E a proposito di trattative, il direttore sportivo Faggiano sta cercando per terra e per mare un attaccante in grado di tamponare l'emergenza offensiva causata dal grave infortunio a Inglese. In questo momento è diventata la priorità, anche se mi aspetto almeno altri due arrivi per accontentare D'Aversa: un difensore di prospettiva e il colpo "alla Schiappacasse" in grado di allungare le carte davanti e chissà, magari iniziare a preparare l'eredità di Kulu, che purtroppo sta vivendo i suoi ultimi mesi al Tardini. Un giocatore che sia una scommessa insomma, anche se quella sull'uruguaiano non ha pagato nulla. 

Adnan Januzaj lo sarebbe, anche se definire il belga una scommessa sembra azzardato: alla Real Sociedad le cose non vanno bene e c'è da scommettere che in molti farebbero carte false per vederlo a Parma, ma c'è un problema di costi in primis e di concorrenza in secundis. Sembra un profilo molto adatto alla piazza insomma, ma anche una operazione di difficile realizzazione. Staremo a vedere cosa la società tirerà fuori dal cappello nei prossimi quattro giorni.