L'abbondanza non sarà mai un problema: ora Liverani può scegliere, sia dall'inizio che a gara in corso

06.11.2020 21:50 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
L'abbondanza non sarà mai un problema: ora Liverani può scegliere, sia dall'inizio che a gara in corso
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Alzi la mano chi ricorda una partita degli ultimi anni in cui il Parma si è potuto permettere di lasciare fuori ben tre giocatori per scelta tecnica e la lista dei convocati non è stata falcidiata da assenze ed infortuni. Ebbene contro la Fiorentina mister Liverani ha avuto per la prima volta la possibilità di guardare la lista quasi completa e poter scegliere chi portare al Tardini, lasciando fuori Dezi, Sprocati ed Adorante, oltre agli infortunati Mihaila, Busi e Cornelius. Ma l'abbondanza non porta benefici solo alla lista dei convocati: poter contare su una rosa lunga alza, e non di poco, il livello degli allenamenti e di conseguenza il rendimento dell'intera squadra. Ci sarà da conquistarsi il posto tra gli undici titolari ma non solo, come ribadito da mister Liverani in conferenza, ci sarà anche da guadagnarsi anche l'inserimento nella lista dei 23 per poter subentrare a gara in corso. 

Una bella differenza tra il dover inventare una formazione con chi sta meno peggio e poter scegliere chi è più adatto e più in forma in quel preciso momento di stagione. Ora il tecnico crociato può lavorare con una rosa importante e abbondante, che durante la prossima sosta potrà assorbire al meglio gli insegnamenti del mister, che si sta adattando ai giocatori a disposizione, senza snaturare la propria idea di gioco. 

Domani contro la Fiorentina Liverani potrebbe affidarsi nuovamente ai "vecchi", senza gettare nella mischia i nuovi arrivati che si allenano in gruppo da pochi giorni: le novità potrebbero essere a centrocampo, dove Sohm e Cyprien già da settimane sono negli schemi crociati e potrebbero trovare una possibilità dal primo. Negli altri reparti difficile aspettarsi sorprese dall'inizio, ma a gara in corso potremo finalmente vedere qualcuno dei nuovi acquisti all'opera in campionato. In attesa di Mihaila e Busi,  con il secondo che potrebbe rientrare durante la sosta, mentre il rumeno, appena operatosi, dovrà probabilmente attendere un po' di più.