Primavera, Beggi: "Partita sofferta, un applauso ai ragazzi. Finale? No, pensiamo al ritorno"

15.05.2022 18:07 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Primavera, Beggi: "Partita sofferta, un applauso ai ragazzi. Finale? No, pensiamo al ritorno"

Intervenuto a margine della vittoria del Parma Primavera nella semifinale di andata dei playoff contro i pari età del Monza, il tecnico dei crociatini Cesare Beggi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni dei canali ufficiali della società: "E' stata una partita sofferta, condizionata per noi da tante assenze. Faccio un applauso ai ragazzi per la loro prestazione, con cuore e attaccamento alla maglia". 

C'era tanto caldo e avete speso parecchio:
"Sì, poi volevo aggiungere che c'erano tanti Under 17 in campo e in panchina, uno di questi è stato anche decisivo. A dimostrazione che, oltre alla Primavera, c'è un lavoro importante delle Under 18 e 17: se siamo qui, il merito è anche delle altre categorie".

E' stata una partita difficile dopo il gol che ha sbloccato la gara:
"Non siamo stati brillantissimi nel primo tempo. Ce lo aspettavamo, sapevamo che avremmo dovuto soffrire. E' stata una gara equilibrata, non riuscivamo a fare alcune cose, poi nel secondo tempo siamo andati meglio. Una volta andati in vantaggio, ci siamo abbassati un po' troppo e abbiamo sofferto. Poi in ripartenza siamo riusciti prima a ottenere un rigore, che poi ce l'hanno tolto, e poi a fare il secondo gol".

Episodio del rigore tra l'altro un po' particolare...
"Sì, anche se è intervenuto l'assistente che ha detto che era nelle sue facoltà. Secondo lui non era rigore, quindi va bene così".

Dicevamo, tanti giocatori sotto età, ma anche alcune invenzioni dettate dall'emergenza, come Vona schierato attaccante:
"Avevamo emergenza, abbiamo lavorato su alcune soluzioni in allenamento e questa ci è sembrata quella di maggiore efficacia. Devo dire che sono rimasto contento della sua prestazione, ha grandissimi margini e si è sacrificato bene: siamo contenti di lui".

Ora il ritorno e poi l'eventuale finale, per la quale il Frosinone sembra avvantaggiato nell'altra semifinale:
"Sono pensieri lontani, se le altre squadre sono qua è perché sono di alto livello. Il Monza è un'ottima squadra, ora mancano 90' lunghissimi e può succedere di tutto: dobbiamo farci trovare pronti".