Lazio-Torino, Crosetti duro su Repubblica: "Non si è imparato nulla dal passato"

31.03.2021 14:21 di Donatella Todisco   Vedi letture
Lazio-Torino, Crosetti duro su Repubblica: "Non si è imparato nulla dal passato"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Il caso Lazio-Torino, con la sentenza che costringe le due squadre scendere in campo, apre la strada all'analisi di Maurizio Crosetti sulle colonne di Repubblica. E non sono parole dolci: "Esiste - si legge - un protocollo sportivo ed esiste una legge sanitaria: territoriale e regionale, quella delle Asl che nemmeno si chiamano così dappertutto. Non avere riscritto il famoso protocollo dopo la sentenza del Coni, a dicembre, è il peccato capitale di Figc e Lega. La sentenza d’appello su Lazio-Torino dice cose gravissime, parla di etica, di furbi e di lealtà sportiva. Come stupirci, del resto, se già al momento della stesura delle norme d’emergenza, tra i presidenti c’era chi pensava a come sfruttarle, nascondendo o sbandierando positivi secondo la propria convenienza? Il precedente di Juve-Napoli non ha insegnato niente e non ha evitato la vergognosa pantomima di Lazio-Torino: chi l’ha resa possibile dovrebbe spiegarci perché.