Udinese-Parma, ultimi precedenti a favore: sarà ancora gloria? Un predominio da confermare

17.10.2020 15:47 di Manuela Bartolotti   Vedi letture
Udinese-Parma, ultimi precedenti a favore: sarà ancora gloria? Un predominio da confermare
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il Parma domani si presenta allo Stadio Dacia Arena di Udine con precedenti molto rassicuranti. Le due squadre si sono incontrate 46 volte e per 21 ha avuto la meglio la compagine ducale, contro 15 vittorie dei friulani e 10 pareggi. Per il rifondato Parma 1913 con allenatore d’Aversa si conta un solo pareggio, proprio all’esordio in serie A del 19 agosto 2018. Il risultato ebbe però il sapore della sconfitta, dopo una partita dominata dal Parma con 2 goal, uno d’Inglese e l’altro di Barillà. Un Parma che riuscì a salvarsi dalla sconfitta solo grazie alle prodezze di Gagliolo e ai balzi felini di Sepe. Il protagonista degli ultimi incontri contro i bianconeri friulani è stato sicuramente Roberto Inglese che vanta ben 3 goal su 3 presenze (uno per partita). A seguire troviamo Gagliolo e Gervinho con ben 2 goal a testa. Il 19 gennaio 2019, in trasferta, fu infatti l’ivoriano a procurarsi all’8’ il rigore dopo una spinta di De Paul. Dal dischetto Inglese, glaciale, batté Musso per il vantaggio del Parma, poi raddoppiato dalla rete di Gagliolo. Questa, per la cronaca, fu anche la partita d’esordio di Juraj Kucka con la maglia crociata che entra al 73’.

La terza sfida, ancora a inizio campionato (1 settembre 2019) nella stagione 2019/20, vide un Parma procedere titubante e in affanno dopo il gol di Lasagna, ma poi il talento di Kulusevski fu decisivo nel regalare il gol del pari a Gervinho. Poi nella ripresa ancora Gagliolo e Inglese regalarono il successo ai crociati, con Cornelius che rischiò di rendere ancora più rotondo il punteggio. L’ultimo incontro prima di quello di domani è del 26 gennaio 2020, al Tardini. Ancora Gagliolo in gran forma, con il gol che aprì le marcature, con un ottimo Scozzarella in versione tuttocampista. Si trattò però soprattutto di un'altra conferma per Kulusevski, capace di chiudere la gara con il gol del 2-0, con dedica ad Inglese, infortunato. Inglese che, a questo punto vera bestia nera dell’Udinese, mancherà anche domani, causa Covid. Speriamo dunque che Gervinho, per ora annunciato titolare, ribadisca il predominio del Parma in questi ultimi 4 match e che la squadra capeggiata da Liverani con i nuovi giovani innesti si faccia altrettanto valere. Coraggio dunque, la fortuna aiuta gli audaci.