Thuram: "In Italia si accetta il razzismo. Questo mi rende triste"

13.11.2020 12:12 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
Thuram: "In Italia si accetta il razzismo. Questo mi rende triste"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Lilian Thuram, ex difensore del Parma e campione del Mondo nel 1998 con la Francia, da sempre si batte sul tema del razzismo e stamane a La Stampa ha così commentato la situazione in Italia: "n Italia c'è un vero problema razzismo e quello che mi rende più triste è che lo si accetti. C'è ipocrisia per cui si dice che non è possibile accettarlo, ma ciò che emerge negli stadi è l'immagine della società. Il razzismo esiste ovunque. Le nostre società si sono costruite sull'idea che essere bianchi è meglio, come sull'idea che essere uomini è meglio che essere donne. Che lo è essere eterosessuali. Si può superare sapendo che certe persone non vogliono perché in questo sistema sono avvantaggiate”.