Ternana-Parma 3-1: ora è crisi. Primo successo per le Fere, Maresca raccoglie il secondo ko di fila

22.09.2021 19:56 di Redazione ParmaLive Twitter:    vedi letture
Ternana-Parma 3-1: ora è crisi. Primo successo per le Fere, Maresca raccoglie il secondo ko di fila
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Ora è crisi. Secondo ko di fila per il Parma di Enzo Maresca, che dopo aver raccolto la sconfitta contro la Cremonese, gioca una gara del tutto simile anche al Liberati di Terni: i crociati sostanzialmente iniziano a giocare nella ripresa, ma i troppi errori difensivi condizionano ancora la gara, così a vincere è la squadra di Cristiano Lucarelli (primo successo stagionale) mentre i ducali devono interrogarsi se questo sia davvero il cammino giusto da percorrere, con la vetta del campionato di Serie B che ora dista otto punti. 

IL PARMA NON GIOCA - Tanta Ternana e poco Parma nei primi minuti, coi ducali che fanno maledettamente fatica a costruire trame di gioco degne di questo nome. Dopo un tentativo velleitario di Palumbo, è Proietti ad andare vicinissimo al vantaggio con una deviazione sugli sviluppi di un corner: bravissimo Colombi a respingere d'istinto. I ritmi, già non irresistibili in apertura, calano ulteriormente col passare dei minuti e la manovra del Parma continua a essere lenta e confusa. I padroni di casa, pur non essendo granché pericolosi, si fanno decisamente preferire e in ripartenza mettono spesso in apprensione la retroguardia ducale. 

DISASTRO COBBAUT - Ripresa che parte con un Parma finalmente convinto dopo una prima frazione da sbadigli: ci prova subito Brunetta dai 25 metri e poco dopo è Mihaila a impensierire Iannarilli. Maresca cambia l'ancora deludente Correia e inserisce Tutino, spostato a destra, ma sono i padroni di casa a passare: calcio d'angolo battuto forte al centro, Sorensen supera Cobbaut nello stacco e fa 1-0, con Colombi che si fa persino male nel tentativo di parare e deve lasciare spazio a Buffon. Per i ducali altri cambi ma a segnare sono ancora le Fere: azione caotica al centro dell'area di rigore, la palla capita sul destro di Defendi che fa bis. Per i ducali tuttavia c'è ancora speranza: Benek sfrutta un lancio di Delprato e con mestiere si libera al tiro, realizzando il gol della speranza. Ma la difesa crociata fa acqua da tutte le parti e il disastroso Cobbaut si perde Falletti in marcatura, dandogli modo di fare tris e chiudere il discorso tre punti.