Restano cinque gli indisponibili, ma Liverani può finalmente scegliere

30.10.2020 10:28 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
Restano cinque gli indisponibili, ma Liverani può finalmente scegliere
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Domani contro l'Inter il Parma non avrà a disposizione cinque giocatori: gli infortunati Busi, Laurini e Mihaila, oltre agli indisponibili Brunetta ed Inglese. Ma mister Liverani, per la prima volta da quando è a Parma, potrà finalmente scegliere in quasi tutti i reparti, sia per caratteristiche che per stato di forma. In difesa l'unico ruolo scoperto, con entrambi gli interpreti out, è quello di terzino destro, dove con tutta probabilità scalerà Simone Iacoponi, lasciando spazio a centro difesa per una new entry che possa affiancare Riccardo Gagliolo: Bruno Alves è tornato in gruppo, così come Yordan Osorio che però si è allenato poco a Collecchio, al pari di Lautaro Valenti. Il capitano è dunque l'indiziato numero uno, senza dimenticare Botond Balogh che ha ben figurato in coppa, ma che potrebbe essere acerbo da buttare nella mischia di San Siro.

A centrocampo invece mister Liverani avrà l'imbarazzo della scelta: con il solo Brunetta indisponibile, ci saranno ben 10 giocatori per quattro maglie. Con Cyprien e Sohm ormai nel pieno delle rotazioni della squadra toccherà al tecnico crociato fare le sue scelte, sia in cabina di regia, dove Brugman e Scozzarella potrebbero venire insidiati dal centrocampista francese, che negli altri ruoli della mediana gialloblu, con Simon Sohm che scalpita per un posto da mezz'ala a discapito di uno tra Jasmin Kurtic e Hernani. Dietro le punte Juraj Kucka. Ma il centrocampo crociato è un rebus difficile da decifrare con così tante scelte di livello a disposizione.

Più semplice affrontare l'attacco crociato: Cornelius pare essere intoccabile, anche in virtù della nuova assenza di Roberto Inglese, e al suo fianco il ballottaggio è tra Yann Karamoh e Gervinho: chi la spunterà tra i due ivoriani?