#ParlaCrociato, sorriso a metà per i tifosi. Un buon punto, ma c'è un pò di rammarico...

25.02.2024 19:52 di Tommaso Rocca   vedi letture
#ParlaCrociato, sorriso a metà per i tifosi. Un buon punto, ma c'è un pò di rammarico...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom

Nel big match del Sinigaglia Como e Parma si dividono la posta in palio. Per i crociati è un punto guadagnato o tre punti persi? Per come si era messa la partita, c'è un pò di rammarico tra i tifosi. Dopo il vantaggio immediato, la squadra di Pecchia ha avuto diverse occasioni per chiudere il match. Dopo aver sprecato queste chance, il Parma ha apparecchiato anche il pareggio per i padroni di casa, con Chichizola e soprattutto Circati colpevoli nell'errore nella costruzione dal basso. Allo stesso tempo però, guardando anche alla classifica, un punto in casa del Como è oro, alla luce anche del pareggio tra Cremonese e Palermo. Il Parma mantiene un buon vantaggio sul terzo posto e guarda con ottimismo alle prossime gare. Cosa ne pensano i tifosi? Come di consueto sui nostri canali social abbiamo raccolto i vostri pareri. Ora siamo pronti a dar spazio ai vostri commenti: torna l'appuntamento settimanale di #ParlaCrociato!

Partiamo da Sim su Twitter, che condivide l'opinione di diversi nostri lettori. Ottimo il punto guadagnato, ma c'è qualcosa da rivedere: "Partita complicata a dire poco ma abbiamo giocato in maniera distratta a tratti. Comunque aver fatto punti era fondamentale. Il mister secondo me non sarà contentissimo di alcuni leziosità. A volte la palla va "sbroccata" fuori. Dai avanti ragazzi!". Anche Michele è concorde: "Pareggio che ci sta. Errore di Circati sul gol ma può capitare. Hernani invece non ha fatto un passaggio giusto in 90 minuti. La classifica a questo punto è ottima… niente da dire". Andrea esprime il proprio disappunto per non aver portato la gara sul 2-0: "Squadra con tanta classe e carattere ma quando le partite son da chiudere van chiuse". Rammaricato anche Luigi, che però sorride per la classifica: "Se vincevamo era fatta, peccato. Nota positiva che dietro ha vinto solo il Venezia".

Passiamo a Facebook, dove Alessio vede il bicchiere mezzo pieno: "Andare sul campo della terza in classifica con 5 ragazzi nati dal 2000 in su e non avere mai la sensazione di poterla perdere è un passo avanti mostruoso...una partita in meno". Pronto a ribadire il concetto Gianluigi: "Peccato non aver concretizzato le molte occasioni create, come spesso ci accade, e per l’errore di Circati in occasione del gol del pari. Però guardiamo il bicchiere mezzo pieno, siamo a +7 sul Venezia secondo e c’è una partita in meno da giocare alla fine del campionato. Pensiamo a recuperare che martedì sera abbiamo una partita da non sbagliare assolutamente con il Cosenza!". Anche Giorgio guarda al prossimo turno: "Non era facile oggi: Como forte e campo difficile. Adesso subito testa al prossimo turno. Fino alla sosta è importante portare punti a casa. Se non si può vincere, bisogna evitare di perdere. L'importante è muovere ad ogni giornata la classifica".

C'è chi è molto più severo nel giudizio. E' il caso di Sergio: "Troppe occasioni sprecate (8?), un gol regalato che grida vendetta, ma la concentrazione e la corsa non sono importanti? Ma perché regalare sempre punti? Un'altra cosetta: 4/5 rimesse laterali regalate...mah...". Molto critico anche Marco: "2 punti persi. Nel secondo tempo non abbiamo giocato". Massimo invece commenta così: "Non perdere fa sempre bene al morale ma subire sempre gli stessi goal è un pò masochistico".

Giulio nella sua analisi critica le sostituzioni di Pecchia: "A tratti devastanti, spreconi e poco furbi in alcune occasioni, al limite del volersi un po' troppo specchiare. Nel secondo tempo meno bene, anche a causa di cambi che, sono sincero, non ho capito fino in fondo (vediamo se il Mister li spiegherà)". Anche Roberto insoddisfatto dall'apporto della panchina: "Primo tempo con occasioni secondo tempo i cambi non hanno dato quello che mi aspettavo però 1 punto in più avanti così". Chiudiamo con l'analisi di Pasquale: "Diciamo che la giornata poteva andare meglio ma anche peggio. Vittoria buttata nel primo tempo per le occasioni sprecate e per il gol subito che è più un errore tecnico di Circati che di concetto nel voler partire da dietro, dato che avevamo la superiorità numerica per giocare palla vicino".

Come sempre invitiamo chi avesse voglia di condividere la propria opinione, anche oggi e in generale ogni volta che ne avrete piacere, a continuare a commentare, scrivere, suggerire, sui nostri account social ufficiali Facebook e X. L'appuntamento con #ParlaCrociato tornerà già questo mercoledì, dopo il match contro il Cosenza.