Il CTS dice di no: negata la richiesta di Gravina per l'alleggerimento del protocollo

16.09.2020 10:19 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il CTS dice di no: negata la richiesta di Gravina per l'alleggerimento del protocollo

Il CTS dice di no a Gabriele Gravina, presidente della FIGC, che aveva provato nella mattinata di ieri a chiedere una revisione delle norme di contrasto al contagio da coronavirus. Nello specifico, Gravina aveva chiesto un alleggerimento del protocollo per le squadre, che a oggi richiede tamponi ogni quattro giorni, nonché un'apertura della comunità scientifica alla possibilità di rivedere i tifosi negli stadi. Richiesta negata, con il CTS che avrebbe risposto picche al presidente FIGC.

Risposta negativa: secondo quanto riferito da sportface.it, nella riunione del CTS svoltasi quest'oggi sarebbe infatti arrivata l'ennesima risposta negativa, sottolineando che al momento non vi siano le condizioni epidemiologiche per venire incontro alle richieste del mondo del calcio.