Cornelius, il gigante vichingo che non vuole più fermarsi

25.01.2020 22:40 di Vincenzo Papagni   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Cornelius, il gigante vichingo che non vuole più fermarsi

L'ottimo momento vissuto dal Parma coincide sotto vari aspetti con la rinascita di Andres Cornelius, lo spilungone danese che ha pian piano scalato le gerarchie tattiche tracciate da Roberto D'Aversa. Dopo un periodo di ambientamento, il 26enne di Copenaghen, è riuscito a ritagliarsi il suo spazio e sono i suoi numeri a parlare: 13 presenze (diverse delle quali partendo dalla panchina) con 7 reti, che lo incoronano cannoniere della squadra. In particolar modo nelle ultime settimane, ha conquistato anche una certa regolarità nell'andare a bersaglio: lo scorso 13 gennaio, ha messo in ghiaccio la vittoria interna contro il Lecce per poi ripetersi nell'ultimo turno in casa Juventus quando ha iscritto il proprio nome sul tabellino, esibendosi con un fantastico stacco di testa. Alla luce della lunga assenza di Roberto Inglese, il peso dell'attacco emiliano continuerà a poggiare sulle solidissime spalle di Cornelius, che ha mostrato di poter essere ciò di cui il Parma ha bisogno.