Under 17, Gabetta: "Complimenti ai ragazzi, risultato meritato"

17.02.2020 13:40 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Under 17, Gabetta: "Complimenti ai ragazzi, risultato meritato"

Intervistato dal responsabile della comunicazione del settore giovanile Gabriele Majo, il mister dell’Under 17 Claudio Gabetta ha commentato il pari di prestigio ottenuto contro la corazzata Juventus: “E’ stata una bella partita, i ragazzi hanno fatto una grande prestazione. La Juve si è dimostrata molto forte, ma noi siamo venuti qui a giocare a viso aperto, abbiamo combattuto su tutti i palloni e sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi, sono stati molto bravi”.

La Juve ha perso per la prima volta punti:
“Questi ragazzi stanno continuando a crescere ma non bisogna fermarsi. Il processo di crescita passa anche da questi risultati, la prestazione rinforza la condizione dei ragazzi. Hanno fatto un’ottima gara, se il primo tempo è stato in equilibrio nella ripresa abbiamo creato molti presupposti. Sono contento per il risultato che conferma la crescita del nostro movimento, con anche Under 15 e 16 che hanno fatto buone gare.”

Nel finale c’è stata una punizione che ci ha fatto tremare:
“A livello di risultato ci avrebbe beffato. Oggi aver fatto un risultato positivo ci fa molto piacere. Il risultato è meritato”.

All’andata finì 4-3 per loro, il Parma è la loro bestia nera?
“Per giocare bene bisogna essere in due. La Juve gioca bene ed è ben allenata, viene fuori un bello spettacolo. Meno male che al ritorno abbiamo fatto risultato. Quando trovi squadre che giocano bene, noi siamo un gruppo che ha piacere di giocare a calcio, è stata una bellissima partita”.

C’è stata qualche discussione sul loro secondo gol:
“La terna arbitrale gioca con noi. L’errore come lo facciamo noi lo fanno anche loro, probabilmente era coperto. E’ stato un buonissimo arbitraggio la forza è andare oltre questi aspetti. Ci tengo ad unirmi alla terna arbitrale per la scomparsa del giovane arbitro, sono momenti in cui dobbiamo stringerci intorno a loro. E’ giusto crescano loro anche insieme a noi”.

Il gol del pari ha rimesso le cose a posto:
“Sono stati bravi i ragazzi. Ho chiesto loro di capire i momenti della gara, anche quando abbiamo preso gol non si sono fermati. Voglio fare i complimenti ai ragazzi che hanno meritato il risultato”.